Sustainability Week: sostenibilità in Università, Bari in prima linea

In 6 città e 7 Università d’Italia arriva la Sustainability Week. Una settimana di lezioni, eventi e workshop dal 2 all’8 dicembre sul cambiamento climatico ed il consumo responsabile nel segno della sostenibilità. A Bari due eventi.

Si svolgono a Bari, rispettivamente il 2 e il 5 dicembre alcuni degli eventi della  Sustainability Week, iniziativa ideata e realizzata da AIESEC Italia (il portale gestito da giovani che collabora con l’ONU per il raggiungimento degli obiettivi previsti dall’Agenda 2030) per rispondere attraverso azioni concrete a due dei temi più discussi del momento:  il consumo sostenibile e il clima, che corrispondono agli obiettivi 12 e 13 dell’Agenda 2030. Durante la settimana dal 2 all’8 dicembre si svolgeranno lezioni, eventi e workshop sugli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (in breve SDG) delle Nazioni Unite, organizzati dalle varie articolazioni territoriali di AIESEC in varie Università d’Italia ed in collaborazione con partner locali e nazionali, tra cui anche la Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile.

Sustainability Week

A Bari per parlare di sostenibilità del pianeta

Le città coinvolte, con le loro rispettive Università, sono 6: Bari (Università degli Studi “Aldo Moro” e Politecnico di Bari), Napoli (Università degli Studi Napoli “Federico II”), Palermo, Roma (Università degli Studi “Tor Vergata”), Trento e Venezia. I membri di AIESEC verranno supportati per lo svolgimento degli interventi dagli stessi professori degli Atenei, oltre che da rappresentanti di associazioni, imprese ed istituzioni impegnate per la sostenibilità.
A Bari gli eventi della Sustainability Week sono organizzati in collaborazione col Centro di Eccellenza per la Sostenibilità dell’Università di Bari e il Politecnico di Bari: il 2 dicembre si è tenuto il convegno ‘’La ricerca in Puglia per la sostenibilità del pianeta’’; giovedì 5 dicembre si svolgerà l’evento ‘’VET sostenibile’’ (ore 11,30 – 13,30, Aula Magna del Dipartimento di Medicina Veterinaria dell’Università di Bari a Valenzano).

Perché la Sustainability Week

La Sustainability Week nasce come risposta al difficile periodo storico che stiamo vivendo. Proprio in queste settimane abbiamo assistito ad avvenimenti catastrofici dovuti al cambiamento climatico, come il recentissimo picco di acqua alta che ha colpito Venezia e la generale allerta meteo che sembra essere arrivata ormai in tutta la nostra penisola. Ma la frequenza e l’intensità di questi fenomeni devono essere una chiamata per noi ad agire, modificando i nostri comportamenti e preparandoci ad affrontarli in futuro.

Il fine della Sustainability Week è unico per tutte le varie iniziative locali: aumentare la sensibilità dei giovani su queste tematiche e dar loro spunti di azioni da concretizzare nella vita di ogni giorno per agire per la sostenibilità. Il ritardo nel prendere provvedimenti per contrastare il surriscaldamento globale ha già mostrato le sue conseguenze, ora è necessario agire.

Articoli correlati