fbpx Skip to content

Category: Dossier

KEY, la “chiave” green che apre alle energie rinnovabili

Numeri in aumento per la seconda fiera dell’Italian Exhibition Group, a Rimini. Picchetto Fratin: «Ieri l’energia veniva da Nord, oggi l’energia viene dal Sud»   Le energie rinnovabili in bella mostra alla seconda edizione di KEY – The Energy Transition

Fusione nucleare, partnership tra ENEA e Gauss Fusion

L’Agenzia nazionale italiana e l’azienda europea svilupperanno insieme tecnologie per accelerare il percorso verso la fusione   Siglata una partnership tra l’azienda europea Gauss Fusion ed ENEA per lo sviluppo di tecnologie connesse alla fusione nucleare. Insieme, ENEA e Gauss

Gestione dei rifiuti radioattivi in Italia: un tema importante che va affrontato con giuste cautele

Le 51 aree potenzialmente idonee ad avere un Deposito Nazionale si stanno opponendo alla scelta fatta dal Ministero. Si apre la strada a candidature spontanee da parte di Regioni e Enti locali non presenti nella lista   Proviamo a fare

Taranto, sito contaminato. Arrivano gli interventi

Grazie ad un bando ministeriale arrivano i fondi per finanziare i programmi di intervento sui siti contaminati   Dopo il dolore e le sofferenze per oltre mezzo secolo, arrivano a Taranto i fondi per attuare programmi di intervento dei siti
guerra ucraina

Le materie prime cambiano le carte in tavola degli equilibri internazionali

 Con l’entrata in scena dei paesi dell’OCEC,  il mondo “occidentale” deve ripensare le sue strategie mondiali. La Cina ha la più grande flotta militare del mondo. La presenza militare fisica sui teatri di guerra diventa meno importante grazie alla missilistica

Le materie prime che guidarono le due Guerre mondiali

 Le “grandi manovre” alla vigilia e durante i due conflitti mondiali chiariscono il ruolo di nuove materie prime e gli sforzi per mantenere la leadership di quelle tradizionali   (Pubblichiamo la seconda parte della relazione “Guerra e materie prime: il
miniera

Materie prime, conflitti e guerre

I principali conflitti  di tutti i secoli  si sono svolti per motivi economici, in particolar modo quelli legati alla competizione internazionale per l’approvvigionamento delle materie prime    (Pubblichiamo la prima parte della relazione “Guerra e materie prime: il punto di
parco giustizia_rendering

Parco della Giustizia, un dibattito pubblico alla ricerca delle verità nascoste

Il presidente del Comitato “Per un parco verde di quartiere nelle ex casermette Capozzi e Milano” spiega perché il Parco della Giustizia non può essere realizzato nell’area delle ex Casermette   Lo scorso 6 ottobre si è tenuto un pubblico
parco giustizia vista alto ©AF517

Gli spazi della Giustizia da Cittadella a Parco

Alcune considerazioni sul divenire dell’architettura giudiziaria tra aspirazioni compositive e adeguamenti funzionali   di Leonardo Scarcella * “… Prima che gli uomini cominciassero ad agire, doveva essere assicurato uno spazio definito, e costituita una struttura in cui tutte le azioni

Ucraina, Enel dona 5700 pannelli solari

L’iniziativa fa parte del progetto della Commissione Europea “Ray of hope”, per fornire energia agli edifici più importanti ucraini   Entro l’estate di quest’anno, l’Enel ha deciso di donare 5700 pannelli solari all’Ucraina. I pannelli fotovoltaici copriranno fino a 11.400

PARTNERSHIP

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Può conoscere i dettagli consultando la nostra cookie policy.