EXPO2015: i principali appuntamenti di Science

ExpoinCittà, il progetto di Comune e Camera di Commercio di Milano, nel corso del semestre dell’Esposizione Universale riunisce nel suo palinsesto più di 23mila appuntamenti. Grazie alla sua app, il sito web, i social network e il blog in sei lingue è possibile conoscere in tempo reale, giorno per giorno, cosa avviene in città. Di seguito pubblichiamo i principali appuntamenti della tematica Science.

Dal 06 giugno 2015 al 10 gennaio 2016, Palazzo Dugnani ospita la mostra sullo spinosauro. È il più grande dinosauro predatore mai esistito (15 metri) e primo dinosauro semi-acquatico che si conosca. L’esposizione illustra la recente scoperta, gli studi condotti per ricomporre lo scheletro fossile e l’antico ambiente in cui lo spinosauro viveva.

Il 10 giugno; 16 settembre e 14 ottobre 2015, la sala delle Adunanze dell’Istituto Lombardo Accademia di Scienze e Lettere – in via Brera 28, 20121 accoglie I cieli di Brera: conferenze e caffè scientifici sui temi dell’astronomia, dello spazio e dell’alimentazione.

Il primo e il terzo lunedì di ciascuno dei sei mesi dell’esposizione, Relight ospita visite presso il proprio impianto di raccolta e trattamento di RAEE e fornisce informazioni a tutti gli interessati. I Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche generano un impatto sempre più rilevante sul nostro stile di vita e sull’ambiente che ci circonda. A fine vita i RAEE possono però rappresentare ancora un’importante risorsa da utilizzare. PC, stampanti, televisori e lampade, oltre a contenere ingenti quantitativi di metalli, plastiche e vetri che possono essere riciclati, rappresentano anche delle vere e proprie miniere urbane.

I RAEE contengono, infatti, ingenti quantitativi di metalli rari come Ittrio, Europio, Gadolinio etc. che possono essere estratti e riutilizzati in avveniristici processi per la realizzazione di nuovi prodotti. È questo l’obiettivo di Relight, società leader nel recupero e trattamento dei RAEE, che con il suo nuovo impianto HydroWEEE recupera e separa le terre rare attraverso un innovativo processo idro-metallurgico.

Al Museo Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci, infine, una grande mostra dedicata ai cambiamenti che hanno segnato il nostro modo di mangiare e alla complessità del sistema alimentare. Protagoniste sono le persone: ciascuno di noi nella sua relazione con il cibo, i professionisti della produzione agroalimentare, ricercatori ed esperti del settore, ragazzi e adulti coinvolti nella progettazione dell’esposizione. Condivisione, cambiamento, relazione e tecnologia sono le chiavi di lettura attraverso cui il Museo legge il tema di EXPO2015.

Articoli correlati