Scuola, a Bari più autobus per gli studenti

autobus amtab
La capienza massima prevista sugli autobus è fissata all'80%

Potenziamento della flotta di bus, abbonamenti online agli autobus di linea urbana e monopattini elettrici tra le soluzioni adottate per decongestionare il traffico cittadino ed evitare assembramenti

Con l’inizio ufficiale giovedì 24 settembre delle lezioni in tutte le scuole di Bari, parte anche il servizio di potenziamento dei collegamenti Amtab da e per le scuole superiori a supporto delle linee ordinarie. Ai 24 mezzi in circolazione fino allo scorso anno, infatti, se ne aggiungeranno altri 6, un numero pari al 25% della flotta di bus utilizzati finora. Si tratta di una quantità superiore rispetto a quella necessaria individuata dalle linee guida ministeriali, che consentono un tasso di riempimento dell’80% dei mezzi.

Il potenziamento riguarda in particolare alcune zone della città sulla base delle rilevazioni effettuate in questi mesi da Amtab: ci saranno due mezzi in più da e verso il quartiere San Paolo, uno da e verso San Pio, uno da e verso Loseto e Carbonara 2, uno da e verso Ceglie e Carbonara e uno da e verso Fesca e San Girolamo.

Inoltre, sull’intera flotta di 30 autobus destinata al trasporto da e per le scuole, saranno impiegati due operatori dell’Amtab per ciascun mezzo. Gli operatori aggiuntivi saranno tenuti a controllare, oltre al possesso del titolo di viaggio, il corretto uso dei dispositivi di protezione individuale (mascherina). Gli stessi dovranno anche verificare che non venga superato il limite massimo della capienza sui bus, ridotto per effetto del CoViD – 19.

Nel corso del primo mese, infine, l’Amtab monitorerà l’andamento del servizio al fine di apportare eventuali modifiche sulla base del grado effettivo di utilizzo dei mezzi. I nuovi orari e percorsi potranno essere consultati sul sito internet aziendale www.amtab.it. Per ogni informazione è disponibile il numero verde 800450444.

Inoltre Comune di Bari, AMTAB e BIT Mobility hanno lanciato due iniziative finalizzate sempre  a facilitare la mobilità degli studenti sul percorso casa-scuola-casa.

MUVT & Smart Mobility

MUVT_appLa prima iniziativa rientra nel progetto M.U.V.T (Mobilità Urbana Vivibile e Tecnologica) ed è un programma finalizzato a semplificare la fruizione della mobilità sostenibile su tutto il territorio cittadino. Il suo cuore è costituito da un’app che permette al cittadino di gestire varie former di mobilità sostenibile, come trasporto pubblico locale, carpooling, bike sharing.  «MUVT è tante cose insieme – spiega Arcangelo Scattaglia, il funzionario Amtab preposto al progetto – è attivo da 2 anni e attualmente comprende anche il rinnovo online delle ZSR e degli abbonamenti ordinari Amtab. Da poco i controllori sui bus sono forniti di un palmare che non solo serve per inviare le sanzioni agli utenti sprovvisti del biglietto, ma che sarà utilizzato per velocizzare le operazioni di controllo degli abbonamenti per studenti». Il servizio abbonamenti con MUVT è partito in via sperimentale a settembre proprio nelle scuole, anche per evitare gli inevitabili assembramenti nell’ufficio abbonamenti di via Trevisani.

Cosa devono fare gli studenti

Per accedere al servizio gli studenti devono dotarsi di una card (che, fanno sapere dall’Amtab, si arricchirà a breve di molti altri servizi). Queste card fornite dall’Amtab sono disponibili gratuitamente presso le segreterie delle scuole che hanno aderito all’iniziativa; consentono di caricare gli abbonamenti a costo ridotto e sostituiscono le tessere cartacee, evitando così il contatto e la manipolazione. Gli studenti interessati al servizio devono registrarsi sul sito www.amtabservizio.it/muvtcard,  successivamente accedere all’ area personale e registrare la card inviando la documentazione attestante la frequenza di un istituto di istruzione secondaria o di una università direttamente online; solo allora sarà possibile acquistare il titolo agevolato la card. L’attivazione è immediata, ma bisogna attendere la validazione da parte dell’ Amtab. Vanno inseriti anche il documento di identità  del genitore se minorenne, una foto tessera e l’ autocertificazione. Solo dopo che gli uffici Amtab avranno validato la documentazione, lo studente riceverà la mail di conferma. L’abbonamento sarà fruibile a partire dalle 24 ore successive al suo acquisto. Ad oggi hanno aderito all’iniziativa quasi tutte le scuole di Bari (L’elenco è consultabile a questo link).

Monopattini elettrici
Monopattini elettrici a tariffe agevolate per il Liceo “Salvemini” a Bari

BIT Mobility

Il liceo scientifico “Gaetano Salvemini” di Bari ha attivato un accordo di promozione del servizio di monopattini elettrici in sharing per permettere agli studenti di muoversi in sicurezza, con agilità ed a zero emissioni. Gli studenti possono utilizzare i monopattini BIT per gli spostamenti quotidiani e per raggiungere la scuola in modo facile, ecologico e conveniente. La promozione consiste in 2 sblocchi giornalieri gratuiti più uno sconto del 10% sulla tariffa al minuto.

Come ottenere la promozione?

Bisogna compilare il modulo on line a questo link quindi, per scaricare l’App BIT Mobility, bisogna registrarsi indicando la propria mail (nome.cognome@liceosalvemini.it)

Per avere informazioni sul servizio, controllare il sito BIT Mobility

Articoli correlati