Input your search keywords and press Enter.

Durban: per WWF è “Catastrofe”

«Timida intesa su un futuro accordo globale sul clima». Così il WWF Italia definisce, in una nota, i risultati raggiunti nel corso del summit ONU sul Clima appena conclusosi a Durban (Sudafrica). «I Governi hanno fatto il minimo indispensabile per portare avanti i negoziati, ma il loro compito è proteggere la loro gente. E in questo, qui a Durban, hanno fallito – spiega Mariagrazia Midulla, responsabile Policy Clima ed Energia del WWF Italia -. La scienza ci dice che dobbiamo agire subito, perché gli eventi meteorologici estremi, la siccità e le ondate di caldo causate dal cambiamento climatico peggioreranno. Ma oggi è chiaro che i mandati di pochi leader politici hanno avuto un peso maggiore delle preoccupazioni di milioni di persone, mettendo a rischio le persone e il mondo naturale da cui le nostre vite dipendono. ‘Catastrofe’ è una parola dura, – conclude – ma non è abbastanza dura per descrivere un futuro con 4 gradi di aumento della temperatura globale». Unica nota positiva raggiunta a Durban e riconosciuta dall’associazione ambientalista «è stato l’emergere di un ampio gruppo di Paesi dalle ambizioni alte, guidati dalle nazioni più vulnerabili e dagli Stati delle piccole isole tra cui molti Paesi africani».

Print Friendly, PDF & Email