CicloMurgia: cicloturismo anche in autunno

Condivisione, conoscenza, elogio della lentezza. Con gli itinerari CicloMurgia, si pedala al tramonto anche nei primi week-end d’autunno

Il cicloturismo è una forma di turismo lento, che favorisce la creatività, la socializzazione, la scoperta del territorio e delle sue tradizioni. Si possono immaginare e percorrere svariati itinerari in bicicletta, in qualsiasi periodo dell’anno, con escursioni dedicate anche all’arte e ai costumi locali.

In Puglia, l’associazione culturale Ra-Dici promuove la pratica del cicloturismo all’interno del Parco Nazionale dell’Alta Murgia. I percorsi del progetto CicloMurgia valorizzano il patrimonio paesaggistico, artistico ed enogastronomico dell’Alta Murgia, offrendo al cicloturista servizi che migliorano la sua esperienza.

LEGGI ANCHE: BikeNBike, social network dei cicloturisti

CicloMurgia: cicloturismo creativo e aggregante

Il progetto CicloMurgia prevede dieci itinerari ad anello da Spinazzola a Santeramo. I percorsi si snodano lungo strade sterrate, immerse nella natura del Parco dell’Alta Murgia e a bassissimo traffico automobilistico. I percorsi di congiunzione collegano tra loro i dieci itinerari ad anello, offrendo la possibilità di creare e percorrere innumerevoli sentieri.

Le iniziative CicloMurgia mirano ad aggregare una vasta platea di cicloturisti. Lo staff dell’associazione è composto da Guide Ambientali Escursionistiche Professionali, che supportano i ciclisti nella pianificazione dei loro viaggi.

CicloMurgia ha rianimato le piccole stazioni di Poggiorsini e Pescariello, per accogliere i cicloturisti che arrivano col treno o con l’autobus da Bari o da Matera. Presso queste stazioni, CicloMurgia ha aperto due punti di noleggio biciclette. Diverse strutture ricettive del Parco (soprattutto agriturismi) offrono spazi anche per la manutenzione delle bici.

CicloMurgia, in bici anche in autunno

Anche nelle prime domeniche autunnali, CicloMurgia organizza escursioni al tramonto nel Parco dell’Alta Murgia.

Domenica 12 e domenica 19 ottobre, alle ore 17, si partirà dalla stazione di Pescarello (nel comune di Altamura), per un’escursione di circa due ore. Al termine dell’escursione, gli esperti di “Pecore Attive” terranno un workshop sulla lana di pecora murgiana. I partecipanti all’escursione potranno creare piccoli gadget cardando la lana. A conclusione della serata, una spaghettata informale, “come a casa”, che coinvolgerà i cicloturisti nella preparazione della cena.

 

Articoli correlati