Input your search keywords and press Enter.

Settimana europea della mobilità…in bici

Ritorna l’appuntamento annuale con la Settimana Europea della Mobilità dal 16 al 22 di settembre. Quest’anno la Commissione Europea attraverso il motto smart mobility, strong economy intende proporre il tema della Mobilità Sostenibile come un vero investimento per l’Europa, visti gli stretti legami tra i trasporti e l’economia non solo a livello globale, ma anche e soprattutto per il ritorno economico generato dalla bicicletta in termini di benessere per le comunità locali, salute e ambiente. Secondo Giuseppe Dimunno, coordinatore regionale della FIAB, «Suona paradossale che la prima voce del bilancio regionale sia la sanità con la cosiddetta mobilità passiva di chi va a curarsi fuori regione. Secondo i dati delle agenzie ambientali e sanitarie europee ed internazionali, l’utilizzo della bicicletta può portare ad una sensibile diminuzione dei costi sanitari a carico del pubblico, grazie alla prevenzione di malattie dovute a stili di vita sedentari e all’inquinamento. Ogni euro investito in prevenzione primaria attraverso l’uso della bicicletta è in grado di generare un ritorno almeno 10 volte superiore in termini di risparmio sui costi sociali e opportunità economiche. Ma in Puglia non si investe abbastanza per venir incontro al fabbisogno di chi pedala ogni giorno».

settimana-mobilita-biciI vantaggi sono evidenti quando si considera la bicicletta non solo come mezzo di svago, ma soprattutto come mezzo per gli spostamenti quotidiani alla pari del trasporto pubblico locale e del mezzo motorizzato privato. «Oltre a non produrre emissioni, la bicicletta è amica del piccolo commercio e dei centri urbani, di cui è un elemento strategico di riqualificazione. Inoltre, intorno all’uso della bicicletta stanno nascendo ormai in tutta la regione nuove attività e posti di lavoro per i giovani: dalle ciclofficine che ospitano sempre più spesso anche spazi aggregativi e bar fino alle ciclo-consegne di prodotti postali, ma anche di cibi a km 0 e servizi per la persona. Un altro tassello è l’aumento delle vendite delle bici elettriche, soprattutto le BIPA (bici a pedalata assistita), capaci di favorire la ciclabilità anche in centri collinari e di portare nuova gente sui pedali. Infine, il brand cicloturismo in Puglia è ormai maturo per un vero lancio senza dover aspettare la prossima stagione balneare».

Diverse le iniziative organizzate in Puglia nell’ambito della settimana della Mobilità sostenibile da parte di associazioni, enti locali, scuole e imprese, raccolte dalla FIAB in un calendario con il patrocinio morale dell’assessorato regionale ai trasporti e alle infrastrutture. Venerdì 16 settembre 2016 FIAB propone per il terzo anno la giornata dedicata al bike to work. L’evento regionale principale si terrà a Lecce, dove l’associazione locale FIAB Cicloamici insieme al gruppo degli avvocati in bicicletta allestirà un infopoint al tribunale e offtirà la colazione a chi si recherà sul posto di lavoro in bici. Sempre il 16, ma a Foggia, i Cicloamici ripropongono per il secondo anno il bike to work-selfie. Lavoratori, pendolari e negozianti posteranno sui social network selfie e scatti di se stessi e dei loro colleghi mentre si recano in bicicletta sui posti di lavoro o di studio. L’iniziativa è aperta anche ai commercianti e ai loro clienti in bicicletta, per sensibilizzare verso l’installazione di rastrelliere e biciparcheggi.

A Gioia del Colle il 17 settembre,  Gioia in Bici organizza una biciclettata in stile vintage con bici ed abiti d’epoca per attirare l’attenzione dei passanti per le strade cittadine. Il corteo si dirigerà, infine, verso le campagne gioiesi, attraversando tratturi e strade bianche, dove è previsto un rinfresco in masseria. A Bari presso la velostazione , sabato 17 settembre avranno luogo la presentazione del libro Manuale del ciclista urbano e la premiazione dei vincitori del concorso fotografico “Biciclet-ti-amo” da parte di FIAB Ruotalibera. Ad Andria il 20 settembre il Comune organizza un dibattito sulla ciclovia di Castel del Monte.

Altre iniziative  si svolgeranno contemporaneamente nei principali comuni pugliesi, come il tradizionale censimento dei ciclisti urbani,  grazie ai volontari della FIAB che in postazioni strategiche rilevano i passaggi di biciclette, in modo da stimare anno per anno la ripartizione modale (modal split) tra le varie modalità di trasporto e il trend di crescita dell’utenza ciclistica. E, ancora, corsi per imparare ad andare in bici ad ogni età, escursioni, biciclettate cittadine, incontri nelle scuole e bicibus. L’elenco completo aggiornato delle iniziative è disponibile sul sito della FIAB.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *