Input your search keywords and press Enter.

Proposte per la politica energetica europea

Rivitalizzare l’industria energetica europea con azioni e politiche concrete. La proposta proviene dai principali produttori energetici europei (tra cui E.ON, GDF Suez ed Eni). Alcune idee sono state presentate dai produttori di Energia al parlamento europeo.

I produttori energetici evidenziano alcuni rischi connessi all’attuale politica energetica. Gli investimenti privati nel settore sono stati ostacolati da due fattori: l’incertezza sugli introiti e gli incentivi e la mancanza di un quadro normativo energetico chiaro, prevedibile e oggettivo.

Tra le proposte avanzate, limitare l’incremento delle bollette energetiche: i costi energetici devono rispettare i prezzi del mercato, promuovere l’utilizzo delle rinnovabili e rafforzare la ricerca.

Per garantire un approvvigionamento sicuro di energia elettrica e gas, la soluzione può essere utilizzare tutta la capacità di generazione elettrica esistente, invece di sussidiare la realizzazione di nuova capacità. Si deve inoltre avviare il prima possibile il programma europeo di contribuito al finanziamento delle infrastrutture europee rilevanti.

Ultime indicazioni sull’ambiente e le emissioni inquinanti. I produttori energetici chiedono un rinforzo del mercato della CO2, ossia penalità economiche per le attività inquinanti. Infine, si auspica un anticipazione del Summit sul clima, previsto a Parigi nel 2015.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *