“Progetto Eureka!”: crea la tua energia sostenibile

Si è svolto a Roma, presso Palazzo Giustiniani – Senato della Repubblica, il convegno Sostenibilità energetica: equilibrio dinamico tra contesti economici, ambientali e sociali. L’incontro è stato organizzato da Orizzontenergia, RSE (Ricerca sul Sistema Energetico) ed ENEA (agenzia italiana per l’efficienza energetica e lo sviluppo sostenibile).

Sono stati illustrati i dettagli del Progetto Eureka!. Si tratta di uno strumento on-line, che permette di simulare la realizzazione di un impianto di generazione elettrica in uno specifico contesto territoriale. Domanda dopo domanda, l’utente sarà chiamato a prendere decisioni sulle caratteristiche dell’impianto (tecnologia, taglia, etc.): in questo modo, si potrà valutare la sostenibilità della scelta fatta, acquisendo la consapevolezza delle innumerevoli implicazioni che una scelta di questo tipo comporta. «Eureka! – spiega il direttore di Orizzontenergia Giorgio Ruscito – si basa su una filosofia partecipativa e dinamica. È un cantiere aperto che continueremo a migliorare ed ottimizzare grazie ai commenti ed ai contributi che ci perverranno dalla community energetica».

«Il progetto Eureka! sarà un utile strumento a supporto della sostenibilità globale di ogni fonte. I risultati di questo nuovo approccio ad una sostenibilità ambientale-energetica sortiranno sicuramente effetti benefici sulla qualità della vita dell’essere umano e sull’ambiente che lo circonda», ha aggiunto il presidente della Commissione Ambiente al Senato Francesco Maria Marinello.

Ha dichiarato Fabio Bocchiola, responsabile di Repower Italia: «Il settore energy ha smesso di vedere la relazione tra la macchina e l’uomo, allontanandosi da quell’approccio che ha fatto scuola nella prima metà del ventesimo secolo. Oggi dobbiamo tornare a prendere in considerazione l’uomo quando si progetta un investimento nel nostro settore, perché quando si parla di una centrale o di una torretta di ricarica elettrica si parla di qualità della vita».

Quest’ultimo aspetto è stato sostenuto anche da Edo Ronchi, presidente della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e dal commissario ENEA Federico Testa. Testa ha osservato come la sostenibilità sia un punto equilibrio tra tecnologia, economia ed ambiente.

 

Articoli correlati