Mercatini di Natale 2019, è già aria di festa

Tutte le città italiane hanno il loro mercatino di Natale, con addobbi, musica, artigianato, spettacoli e tanta gastronomia.

mercatini di natale villaggio di babbo natale
Presepe Bolzano

Il Natale è la festività più importante per i cristiani. Si festeggia la Nascita di Gesù. Per tutto il periodo natalizio, solitamente identificato tra l’8 dicembre (l’Immacolata Concezione) e il 6 gennaio (l’Epifania), messaggi e gesti positivi, buoni sentimenti e seri propositi diventano la normalità, perché “a Natale, siamo tutti più buoni”.

Nonostante il “politically correct” dilagante, le festività natalizie sono “ecumeniche”, cioè sono di tutti, al di là del credo religioso, grazie al consumismo che le ha sdoganate in tutto il mondo, come simbolo di positività. Questa positività diventa tangibile grazie a Babbo Natale.

Per questo motivo, in tutte le città italiane ci sono mercatini e villaggi dedicati addobbati a festa, dove si respira “l’aria natalizia”. Ne segnaliamo qualcuno.

Leggi anche: Consigli per un Natale ecosostenibile

Mercatini di Natale 2019:

Bussolengo, il Villaggio di Natale Flover

mercatini di natale villaggio di babbo natale
Bussolengo – Villaggio di Natale Flover

Giunto alle 23esima edizione, il Villaggio di Natale Flover a Bussolengo, con oltre oltre 15.000 metri quadrati (di cui ben 8.000 al coperto), offre un percorso emozionante tra pupazzi di neve, fate, gnomi, folletti, oggettistica, spettacoli, laboratori a tema, eventi, decorazioni, gastronomia e prodotti tipici. Tra le attrazioni, la Grotta dei Pupazzi di neve, una pista di ghiaccio di ben 300 metri quadrati, un Albero di Natale gigante a palle di neve, il trenino Flover Express, la Piazzetta degli Elfi, il mercatino, performance live, gastronomia, eventi, spettacoli, animazioni, corsi e workshop. Tutte le informazioni di questo che è ben più di un mercatino di Natale,  sono disponibili sul sito www.ilvillaggiodinatale.it.

Il Natale di Minori inizia ad agosto

A Minori, piccola comunità della Costa Amalfitana, patrimonio UNESCO, nell’ambito della 23esima rassegna GUSTA MINORI, si è festeggiato il Natale dal 29 al 31 agosto. Spettacoli, eventi, gastronomia e gli odori, sapori e colori della tradizione natalizia partenopea e del ‘700 napoletano. Il tema di quest’anno, “Accussì Natalea”, ha ripreso la storia dei due personaggi partenopei della Cantata dei Pastori, Razzullo e Sarchiapone, smarriti in Terra Santa, all’epoca della Nascita del Redentore. L’evento ha raccolto un grandissimo successo.

LEGGI ANCHE: Natale sostenibile: regali green per il bene del Pianeta

A Bolzano si parte il 28 novembre

mercatini di natale villaggio di babbo natale
Mercatino di Natale di Bolzano visto dall’alto

A Bolzano  il Mercatino di Natale parte il 28 novembre. Per la 29esima edizione, non mancheranno cannella, spezie, dolci fatti in casa e vin brulé tra abeti decorati a festa, luci, decorazioni, musiche, alberi, cori, presepi e sapori. La piazza principale ospiterà gli chalet in legno, il presepe e l’albero, mentre gli eventi per bambini e adulti si svolgono anche in altri luoghi della città. anche qui, degustazioni, rappresentazioni, rievocazioni e teatro dei burattini.

Un mercato di Natale green

Le casette del Mercatino di Bolzano hanno la certificazione “Green Event”, un riconoscimento importante dell’impegno a favore dell’ambiente e del rispetto per la natura. I Mercatini dell’Alto Adige utilizzano prodotti regionali a basso impatto ambientale, hanno una gestione efficace dei rifiuti e puntano sul risparmio energetico e la mobilità sostenibile. Per queste ragioni gli ospiti sono invitati ad utilizzare il treno. Le brochure sono stampate su carta 100% riciclata e gli stand gastronomici venderanno solo acqua in vetro con il marchio “Mercatino di Bolzano”.

Leggi anche: Luci di Natale: come risparmiare sulla bolletta e consumare meno energia elettrica

Tombolata e sfilate a Bari

A Bari, in piazza Umberto sarà allestito il Villaggio e la Casa di Babbo Natale, mentre ogni giorno ci saranno spettacoli, laboratori, attività ludiche e una biblioteca itinerante. In piazza, oltre al tradizionale mercatino di Natale, ci sarà anche un’area attrezzata per la musica e gli spettacoli teatrali. Saranno anche proiettati cartoni animati per i più piccoli. Inoltre, è in programma una sfilata per le vie principali dei personaggi delle favole, una tombolata ed un momento di grande divertimento con i giocatori “della Bari”.

Luminarie senza tornelli a Polignano

Mercatini e luminarie anche a Polignano a Mare. Lo scorso anno, la città puntò sulle luminarie artistiche nel centro storico e lungo Lama Monachile, ma si accedeva dai tornelli pagando l’ingresso. Dopo le polemiche e le proteste dei cittadini e dei visitatori, quest’anno saranno visibili gratis.

Monopoli e Babbo Natale

Monopoli, invece, avrà la più grande casa di Babbo Natale della Puglia ed un imponente albero ricco di luci e colori. L’accesso alla casa sarà gratuito, sarà costruita su misura e allestita con addobbi artigianali. Musica, spettacoli, concerti e parate di artisti di strada internazionali per i visitatori.

Leggi anche: Villaggio di Babbo Natale: alla scoperta di Rovaniemi in Finlandia

Articoli correlati