Home Ambiente Luci di Natale: come risparmiare sulla bolletta e consumare meno energia elettrica

Luci di Natale: come risparmiare sulla bolletta e consumare meno energia elettrica

483
0
SHARE
luci di natale

A Natale, aumentano i consumi e la richiesta di energia elettrica. Ma con piccoli accorgimenti, la bolletta sarà poco salata e si rispetta l’ambiente anche con luci di Natale accese

Luci di Natale per illuminare la nascita di Nostro Signore Gesù. Ma è anche tempo di luci, colori e regali, grandi abbuffate a tavola. In questo periodo siamo tutti più buoni, ci vogliamo tutti più bene e non badiamo a spese… in alcuni casi.

Anche nel periodo natalizio ci sono le spese da affrontare. Dobbiamo pagare le bollette e, a fine anno, anche i conguagli. Ma per la gioia che si respira nell’aria e per l’amore che pervade i nostri cuori, spendiamo senza ritegno, tanto piange solo il nostro portafogli.

natale luminarie

Le luci di Natale, i colori, il presepe e l’albero di Natale ci fanno stare bene, perché alleviano le nostre frustrazioni annuali. In tempi di riduzione di consumi e di sprechi, bisogna stringere la cinta, altrimenti non si arriva neanche a metà mese. Per questa ragione, qualcuno ha iniziato a fare i conti di quanta energia elettrica consumano gli addobbi natalizi.

Luci di Natale, i consumi schizzano alle stelle?

Tempo fa, c’era un certo benessere nella popolazione, per cui nessuno si poneva il problema del risparmio. Oggi, la crisi economica spinge la gente a vedere le cose diversamente. Fino a ieri, nessuno si chiedeva quanta energia elettrica consumassero le luminarie natalizie, ma oggi la richiesta di corrente elettrica è aumentata notevolmente anche nelle case, perciò i costi in bolletta sono saliti.

Ma si può abbassare la bolletta? Certamente. Con un po’ di buon senso. Il Centro Tutela Consumatori Utenti ci dà alcuni suggerimenti che possono tornare utili in qualsiasi momento.

Luci natalizie: solo LED

natale luminarieL’albero di Natale, il presepe, le luci sul balcone e dietro alla finestra. Devono essere tutti super colorati e luminosissimi, perché “si devono vedere dalla strada”. Per soddisfare il nostro smisurato egocentrismo farcito con una dose massiccia di narcisismo. Ma tutto ha un costo. Fortunatamente, la tecnologia ha inventato da un po’ di tempo le luci a LED. Questo sistema permette di consumare anche il 90% di corrente elettrica in meno rispetto alle vecchie lampadine. Se poi sono stati installati i pannelli solari sul tetto, il consumo è praticamente “zero”. Un timer ed un congegno per l’intermittenza collegati alle catene luminose permettono una gestione “eco friendly” delle luminarie natalizie.

Luci di Natale: Il forno tra ricette e bollette

Il forno è il re delle tavolate di Natale. Alle nostre latitudini, e non solo, il forno può anche raggiungere un’operatività degna dei migliori soldati impegnati in azioni militari di salvataggio in territorio ostile. È un tour de force, nei giorni clou può lavorare anche h24. Ma anche in questo caso, si può risparmiare. Evitando il preriscaldamento, utilizzando il calore residuo, usando il forno ventilato e cuocendo più cibi contemporaneamente, i costi della bolletta potrebbero abbassarsi sensibilmente.

In inverno fa freddo anche al Sud d’Italia. L’inverno è identificato con il Natale, se seguiamo il calendario gregoriano nell’emisfero boreale. Noi non ci accontentiamo mai di nulla. In estate vogliamo il freddo, quindi condizionatori “a palla”, ed in inverno vogliamo il caldo, “quindi condizionatori e termosifoni “a palla”. Un ambiente troppo caldo consuma troppo, fa male alla salute ed inquina molto. Basterebbe in realtà accendere il riscaldamento ad una temperatura di uno o due gradi superiore a quella ambientale e potremmo stare beatamente sul divano al “calduccio” a gustarci una cioccolata calda senza “battere i denti”, tenendo ben lontani i pinguini.

natale luminarie presepeInsomma, Natale è molto vicino. Presto partiranno le spese natalizie. Ma qualche anno fa, è nato un Bambino molto povero in una mangiatoia, accolto in un ambiente riscaldato solo dall’amore dei suoi Genitori, dal calore e dal respiro di due animali e dalla paglia, è stato festeggiato da tanti pastori e dalle loro pecore ed ha ricevuto doni di grande valore da tre stranieri. È stata una grande festa per tutta l’Umanità.

Se lo ha fatto Lui che non aveva nulla, allora, si può celebrare un Natale ecosostenibile a costo zero.

Print Friendly, PDF & Email

LEAVE A REPLY