Lungomare san Girolamo, partito il restyling

Il sopralluogo del sindaco di Bari Antonio Decaro per i lavori di ripascimento con ciottoli sul lungomare di san Girolamo

L’obiettivo è quello di ricomporre l’arenile iniziale consumato dalle mareggiate Tutti i  lavori saranno completati entro fine maggio, compatibilmente con le condizioni metereologiche. Lavori anche per le altre spiagge cittadine

 

Sopralluogo stamattina del sindaco Antonio Decaro sul lungomare di San Girolamo dove in questi giorni è stato allestito il cantiere per il ripascimento dei ciottoli su gran parte del litorale.

Da oggi l’azienda che si è aggiudicata i lavori sta procedendo con lo scarico di nuovi inerti per un totale previsto di circa 2500 metri cubi di ciottoli di dimensioni identiche a quelle esistenti. Le operazioni sono cominciate dal tratto di costa che presentava un’erosione maggiore, nella zona a sud della piazza sul mare: qui saranno posizionati e movimentati circa 1800 metri cubi di materiale utili a ricreare la spiaggia. Subito dopo i lavori si sposteranno verso la zona nord (zona Fesca) dove scaricheranno i restanti 800 metri cubi.

Restyling del lungomare San Girolamo e  di Torre Quetta

Sono in corso anche i lavori di manutenzione del verde

L’obiettivo è quello di ricomporre l’arenile iniziale consumato dalle mareggiate di circa 10 metri di lunghezza. I lavori saranno completati in circa due settimane, compatibilmente con le condizioni metereologiche. A questi si aggiungeranno le attività di ripascimento delle aree del lungomare in cui è presente sabbia, sulle quali saranno eseguite le consuete lavorazioni annuali di spianamento e sistemazione in modo da creare le condizioni ottimali di accessibilità in acqua.

LEGGI ANCHE: Riqualificazione urbana, approvato il nuovo lungomare San Cataldo di Bari

Contemporaneamente, sempre sul lungomare di San Girolamo, sono in corso una serie di interventi di manutenzione del verde con potature delle siepi contermini alla pista ciclabile e delle alberature; per quest’ultime è prevista in autunno, in condizioni metereologiche ottimali, l’integrazione con nuovi esemplari di alberature in sostituzione di alcune seccate nei mesi scorsi. Entro fine maggio dovrebbero terminare tutti i lavori.

Subito dopo si procederà con la sostituzione del primo pontile di Torre Quetta per cui gli uffici hanno già affidato progettazione e preparato la documentazione utile sottoposta agli organi preposti per le autorizzazioni previste. Qui, in adiacenza a un pontile esistente, sarà realizzata una pedana speciale utile a migliorare l’accesso al mare anche per le persone con disabilità.

Decaro: “Interventi per proteggere la costa dalla forza del mare”

“Dopo un’attenta fase di monitoraggio condotta in questi anni sull’impatto dell’opera e su come il mare potesse in qualche modo interagire con essa – spiega il sindaco Antonio Decaro – , oggi da un lato possiamo procedere al ripascimento delle spiagge erose, così da ripristinare il litorale, e dall’altro stiamo studiando nuovi interventi a mare che possano proteggere meglio o in maniera definitiva la costa dalla forza del mare. Qui certamente l’intervento sarà più consistente, viste le mareggiate di questi mesi mentre sulle altre spiagge cittadine procederemo con lavori di manutenzione funzionale”.

I lavori nelle altre spiagge di Bari

In base alle condizioni metereologiche e in funzione delle condizioni meteomarine si procederà con una serie di interventi di manutenzione sulle seguenti spiagge cittadine:

1)         Pane e Pomodoro;

2)         Area attrezzata adiacente ristorante Provolina a San Cataldo;

3)         Torre Quetta;

4)         Area attrezzata adiacente spiaggia San Francesco a San Cataldo;

5)         Area attrezzata ex Sciala San Michele a Palese-Santo Spirito;

6)         Area attrezzata ex Ristorante Tommaso a Palese-Santo Spirito;

7)         Area attrezzata posta tra Circolo finanziario e Lido Sun Beach a Palese – Santo Spirito;

8)         Area attrezzata prospiciente lungomare C. Colombo via Cola di Cagno a Palese-Santo Spirito.

Previsti anche interventi si manutenzione in più punti delle spiagge di S. Spirito

Inoltre saranno effettuati i seguenti interventi:

–           rifacimento cartellonistica ammalorata lungo la costa;

–           sistemazione pedana in località “Pane e pomodoro”;

–           sistemazione ringhiere ammalorate;

–           sostituzione progressiva dei pontili in località “Torre Quetta” e “Pane e Pomodoro”;

–           accessi per persone diversamente abili sul lungomare con particolare riferimento alla località “Palese” e “Santo Spirito”.

Articoli correlati