L’energia della terra è la “nostra” energia

Davide Ritorto con la sua t-shirt

Oggi durante l’interrogazione, la mia prof. ha notato la mia t-shirt (nella foto) con la scritta “The Energy Is In Your Heart” e mi ha chiesto cosa pensassi riguardo al tema dell’energia. Ho chiesto tempo per scrivere, più che rispondere d’impeto, ed ecco le mie idee.

Innanzitutto l’energia è indispensabile per la vita sulla terra e costituisce una componente essenziale per lo sviluppo sociale ed economico dell’ umanità. Una delle sfide maggiori che l’uomo nei prossimi anni dovrà affrontare è legata all’esaurimento delle risorse energetiche fossili. L’abuso di tali risorse e l’eccessivo consumo di energia hanno, infatti, messo in pericolo gli equilibri che regolano la vita del pianeta.

La questione della sostenibilità energetica si intreccia con quella dell’ inquinamento atmosferico, a sua volta riconducibile al largo uso di combustibili fossili. Cambiamenti climatici ed effetto serra costituiscono le facce di un problema ecologico che avrà ripercussioni profonde sulle future generazioni.

Ogni ferita inflitta al patrimonio naturale è destinata a ricadere inevitabilmente su di noi e a trasformarsi in un danno per la nostra stessa esistenza. Difatti, lo sviluppo tecnologico e il progresso scientifico non dovrebbero contrastare con la salvaguardia della natura.

Attualmente la maggior parte dell’energia proviene da risorse esauribili. Ma che cosa muoverà il mondo di domani, quando non si potrà più ricorrere a fonti come il petrolio? Aumenta pertanto l’ urgenza di sperimentare soluzioni alternative, che possano non solo sopperire alle risorse in via di esaurimento, ma che contribuiscano ad una maggiore tutela del pianeta in cui viviamo. Tali soluzioni possono essere ricercate nelle risorse rinnovabili di energia, sfruttando ciò che la natura fornisce liberamente: energia solare, idroelettrica, eolica, energia prodotta dal moto ondoso, dalle correnti marine, sino a quella ottenuta dai rifiuti urbani.

L’energia del futuro deriverà pertanto da un cocktail di energie diverse che non avranno un impatto ambientale, saranno inesauribili e ci consentiranno di raggiungere diversi obiettivi: creare nuovi posti di lavoro, abbassare il livello di inquinamento delle città, migliorare la qualità della vita e ridurre la dipendenza dalle importazioni del petrolio. Sebbene in continua espansione, tali forme di energia non risultano ancora pienamente sviluppate, in quanto sussistono dubbi sulla loro efficacia e costi per i diversi paesi. Necessario diventa, pertanto, sensibilizzare la gente su tali problematiche, spronarla a fare scelte più adeguate e ad intervenire sull’ambiente preservandone quanto più possibile le caratteristiche originarie, impegnandoci, a partire dalle piccole cose, ad evitare sprechi di energie e materiali, soprattutto non riciclabili.

Siamo noi il futuro, siamo noi che possiamo donare alle generazioni un avvenire, una natura quanto più protetta e splendida possibile.

 

Articoli correlati