American Airlines punta sugli aerei ad idrogeno

La compagnia aerea statunitense ha deciso di investire in Universal Hydrogen

 

Un nuovo capitolo verso il passaggio all’idrogeno. American Airlines ha acquistato azioni della Universal Hydrogen Co., una società che sta costruendo una rete di distribuzione e logistica di idrogeno sostenibile per l’aviazione.

L’investimento sostiene gli obiettivi di American, sviluppati su basi scientifiche, di ridurre le emissioni di gas serra entro il 2035 e il suo impegno a raggiungere emissioni nette di pari a zero entro il 2050. Questo investimento fa di American la prima compagnia aerea statunitense a effettuare due investimenti diretti, volti sia allo sviluppo della tecnologia di propulsione elettrica a idrogeno che al futuro della logistica della distribuzione di idrogeno.

La rete di distribuzione di Universal Hydrogen utilizza capsule di idrogeno modulari che vengono gestite come un cargo, eliminando la necessità di nuove infrastrutture di rifornimento negli aeroporti e velocizzando le operazioni di rifornimento

Universal Hydrogen prevede di iniziare le consegne di idrogeno per gli aeromobili regionali nel 2025, con l’intenzione di espandere i propri servizi ad aeromobili più grandi a corridoio singolo, prima per l’alimentazione ausiliaria verso la fine del decennio 2020-2030 e poi come carburante primario entro la metà del decennio 2030-2040. Poiché questi segmenti rappresentano due terzi delle emissioni dell’aviazione – e l’idrogeno green è un vero e proprio carburante a zero emissioni di carbonio – questi progressi mettono l’aviazione sulla strada per raggiungere gli obiettivi delle emissioni sulla base dell’Accordo di Parigi.

“Questa tecnologia ha il potenziale per cambiare le carte in tavola nel percorso del settore verso un volo a emissioni zero”, ha dichiarato Derek Kerr, Chief Financial Officer di American. “In qualità di compagnia aerea più grande del mondo, American ha la responsabilità di esercitare una leadership nel rendere l’aviazione sostenibile. Il nostro investimento in Universal Hydrogen rappresenta un voto di fiducia per l’idrogeno green come elemento chiave di un futuro sostenibile per il nostro settore”.

American si unisce ad Airbus Ventures, GE Aviation e Toyota Ventures, oltre a diversi importanti produttori di idrogeno e locatori di aeromobili, in qualità di investitori strategici in Universal Hydrogen.

“Insieme ai nostri investitori, stiamo mettendo insieme la catena dei valori end-to-end per rendere l’aviazione a idrogeno una realtà commerciale a breve termine”, ha dichiarato Paul Eremenko, co-founder e CEO di Universal Hydrogen. “Questa mossa di American è un forte segnale che i clienti vogliono una vera soluzione a emissioni zero per l’aviazione civile e sono disposti a sostenere passi tangibili e pragmatici per arrivarci rapidamente”.

Articoli correlati