Input your search keywords and press Enter.

Africa al centro del vertice Fao

Condizioni climatiche allo stremo e un’economia di stenti. Questa la situazione nel Corno d’Africa, al centro dell’ultimo vertice Fao, e che dal 1993 vive una carestia senza tregue. «Sulla situazione causata dall’assenza di piogge gravano politiche internazionali sbagliate, conflitti locali, scelte economiche che hanno incentivato coltivazioni su larga scala a favore dell’export, danneggiando i singoli contadini», ha spiegato all’agenzia Adnkronos Marco Bertotto, direttore di Agire, l’Agenzia Italiana per la Risposta alle Emergenze. E mentre il vertice Fao auspica, come richiesto dal segretario generale dell’Onu Ban Ki Moon, un intervento urgente di 1,6 miliardi di dollari, «i fondi finora messi in campo dalla comunità internazionale sono decisamente sproporzionati rispetto all’appello volto ad aumentare gli aiuti internazionali». Intanto «gli italiani si dimostrano assolutamente attivi e generosi», tiene a sottolineare ancora il direttore di Agire ricordando le collaborazioni realizzate assieme a soggetti privati: come Tim, Vodafone, Coopvoce, Postemobile, Telecom Italia e TeleTu che hanno messo gratuitamente a disposizione il numero solidale 45500 per donare 2 euro, tramite cellulari o rete fissa, per l’emergenza Siccità in Africa Orientale.

Print Friendly, PDF & Email