Show Must Go Green: riciclare è uno spettacolo!

Show Must Go Green: riciclare è uno spettacolo! è il concorso ideato e promosso da Gesenu in collaborazione con le amministrazioni comunali e le istituzioni scolastiche umbre, per sensibilizzare bambini e ragazzi sulle buone abitudini da adottare in materia di raccolta differenziata dei rifiuti.

Il tour didattico ha interessato molte città della provincia di Perugia: a Bastia Umbra ha coinvolto ben 600 ragazzi. In questa città si è tenuta giornata conclusiva del progetto, con le premiazioni delle scuole del territorio e la presentazione delle elaborazioni realizzate in un contesto di azioni rivolte alla tutela dell’ambiente, della sostenibilità e della vivibilità del territorio come elemento strategico per lo sviluppo delle realtà locali.

Anche in questa occasione ha vinto, in primo luogo, la straordinaria creatività dei ragazzi che hanno interpretato ed allestito mini opere artistiche, teatrali, audiovisive, letterarie, dedicate al tema del ciclo dei rifiuti, per stimolare l’assunzione di un ruolo attivo nel rapporto con l’ambiente. Le produzioni premiate sono state riproposte tra l’allegria dei giovanissimi artisti in grado di stupire, ogni volta, per livello di consapevolezza ed amore per la natura.

Show Must Go Green: riciclare è uno spettacolo!  Vuole diffondere le buone pratiche a vantaggio della collettività e all’ambiente: un impegno valorizzato dalla capacità e forza espressiva di piccoli e talentuosi autori ed alla collaborazione degli insegnanti. Bambini e ragazzi hanno sfilato sul green carpet dove, ad attenderli per consegnare loro i premi e congratularsi, c’erano il sindaco e l’assessore all’Ambiente del Comune di Bastia, insieme a rappresentanti di Gesenu, società affidataria dei servizi di igiene urbana.

Gesenu ha premiato le scuole vincitrici di Bastia Umbra, come tutte le altre del green tour, con buoni acquisto di materiale didattico del valore complessivo di 1.200,00 Euro, un gesto simbolico per sostenere le attività scolastiche con le quali continuare un comune cammino di progresso garantito solo dall’educazione.

Articoli correlati