Scuola, da lunedì 23 agosto sprint finale delle vaccinazioni per  prof e studenti

vaccinazioni

 Il 51,8% dei pugliesi della fascia 12-19 anni (oltre 167mila persone) ha ricevuto la prima dose di vaccino, sopra la media nazionale che è del 47,2%. Il personale scolastico vaccinato supera il 95%. Eviteremo la DAD?

 

Dal 23 agosto partiranno le prenotazioni delle vaccinazioni per gli over 12, in modo da aprire in presenza l’anno scolastico il 20 settembre. Saranno le singole scuole, secondo un ordine quotidiano già stabilito, a indicare di volta in volta agli studenti di ognuna delle 7mila classi delle scuole medie inferiori e superiori in quale hub recarsi, tutti assieme e alla stessa ora, per essere vaccinati “in blocco” innalzando così l’uno con l’altro i livelli di garanzia della salute. La misura, programmata da luglio, si aggiunge alla campagna di vaccinazioni a sportello decise dal Commissario Straordinario all’emergenza Generale Figliuolo, campagna che sta dando in Puglia ottimi risultati al punto che la media di 12-18enni vaccinati con almeno la prima dose sfiora il 52%, contro la media nazionale del 47,2% del 20 agosto.

ASL Bari, in salita anche le vaccinazioni delle fasce 20-39 anni

Sono complessivamente 95.294 le somministrazioni di vaccino anti Covid in favore dei giovani 12 – 19 anni effettuate finora in provincia di Bari dall’inizio della campagna vaccinale ad oggi. Di queste 91.591 sono state curate dalla ASL di Bari in punti vaccino territoriali e ospedali insieme anche ai medici di Medicina generale. Più di 5mila i giovanissimi tra i 12 e 19 anni che hanno ricevuto il vaccino negli ultimi giorni grazie all’iniziativa della ASL Bari. Le sedute ad accesso libero, negli hub attivi in questo periodo, hanno permesso incrementi significativi. Tra i 12-19enni la copertura vaccinale con prima dose è salita dal 58% al 64% in una settimana e dal 28% al 30% con ciclo completo. Due punti in più, dal 72% al 74% con prima dose, anche per 20-29enni e 30-39enni, i quali hanno completato il ciclo vaccinale rispettivamente per il 48% e il 59%.

Open day nelle altre ASL

Per quanto riguarda i ragazzi dai 12 ai 19 anni nella ASL Brindisi sono 17.156 le prime dosi somministrate ad oggi, con una copertura vaccinale pari al 58,6%.

Vaccinazioni a Borgo Mezzanone
la media di 12-18enni vaccinati con almeno la prima dose sfiora il 52%, contro la media nazionale del 47,2% del 20 agosto

In provincia di Foggia sono 15.006 giovani di età compresa tra 19 e 12 anni (pari al 28,7%) su 27.687 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 51,4%), mentre sono 31.954 persone di età compresa tra 29 e 20 anni (pari al 42,4%) su 49.377 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 63,8%). A Lecce 1226  le vaccinazioni effettuate il 19 agosto a ragazzi di età compresa tra i 12 e i 19 anni.

Continua la vaccinazione a sportello per i giovani nella Asl Bt: diverse le date in programma per la prossima settimana. Mercoledì 25 ad Andria dalle 9 alle 13 si terrà una giornata dedicata e riservata esclusivamente ai giovani che comunque potranno accedere al servizio anche negli altri giorni secondo il calendario già programmato (lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 13). Lunedì 23 spazio ai giovani a sportello a Minervino Murge dalle 16 alle 19 mentre a Spinazzola di procederà mercoledì 25 dalle 16 alle 19. Giornate dedicate ai giovani sono state programmate anche a Trinitapoli il 24 dalle 15 alle 19 e a San Ferdinando il 26 dalle 15 alle 19 e il 28 dalle 9 alle 13.

Negli altri comuni si procede sulla base del calendario programmato: a Barletta dal lunedì al giovedì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17, a Bisceglie dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 14,30, a Canosa il lunedì, il martedì, il giovedì e il venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18, a Trani dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12,30.

Per i minori è indispensabile la presenza di entrambi i genitori o la delega con fotocopia del documento di identità di un genitore. Il modulo è pubblicato sul portale della Asl Bt:

https://www.sanita.puglia.it/web/asl-barletta-andria-trani/news-in-primo-piano_det/-/journal_content/56/36008/vaccinazione-minori-consenso-informato-e-modulo-delega

A Taranto ieri 20 agosto primo Open Day per i ragazzi di 12-19 anni che aderiscono alla campagna “A scuola in sicurezza”. L’evento si è tenuto a Taranto, presso l’hub Porte dello Jonio in modalità drive through. Operativo dalle 18 a mezzanotte , sono state somministrate oltre 800 dosi di vaccino. Il prossimo evento open è programmato per il prossimo venerdì 27 agosto.

Vaccinazione personale scolastico in Puglia al 95,34%

Prosegue parallelamente il pressing sul personale della scuola in Puglia affinchè docenti e personale ATA abbiano ricevuto almeno la prima dose entro il 20 settembre. Il Presidente della Regione Emiliano rivendica con forza l’attenzione riservata al mondo della scuola e mostra con orgoglio il dato del 95,34% del personale scolastico docente e non docente vaccinato con la prima dose, anche « grazie a una proficua collaborazione tra le Asl e i Dipartimenti di prevenzione, le scuole e l’Ufficio scolastico regionale, i Comuni – spiega –  Il modello è stato quello di organizzare sedute dedicate di vaccinazione scuola per scuola, classe per classe. Un modello che abbiamo sperimentato con successo anche con i maturandi e che da lunedì replicheremo con tutti gli studenti dai 12 anni in su. Il lavoro continua, non ci siamo fermati mai nemmeno ad agosto, andiamo avanti così».

«In Puglia la platea del personale scolastico è di 86.706 persone – dichiara l’assessore all’Istruzione Sebastiano Leo – aver raggiunto una percentuale del 95,34 di copertura con prima dose indica la grande adesione del mondo della scuola alla campagna vaccinale. Un segnale che ci fa ben sperare nella ripartenza in sicurezza delle lezioni. Il lavoro non si ferma, proseguiremo con grande attenzione e in sinergia con l’ufficio scolastico regionale a vaccinare gli studenti over 12 a partire dal 23 agosto”.

Il personale scolastico docente e non docente in Puglia è di 86.706 persone: 82.665 (95,34%) hanno ricevuto la prima (o unica) dose; 75.490 (87,06%) ha ricevuto la seconda. Questo significa che solo il 4,66% del personale scolastico pugliese non è ancora vaccinato.

Vito-Montanaro
Il direttore del dipartimento Politiche della Salute, Vito Montanaro

«Il Dipartimento di Promozione della Salute – spiega il direttore Vito Montanaro – ha comunicato alle istituzioni scolastiche e alle aziende sanitarie, le richieste di informazioni da parte del Commissario Straordinario per l’emergenza, indicazioni che includono l’acquisizione degli elenchi del personale scolastico pugliese con contestuale verifica dell’adesione alla profilassi vaccinale. Ma a seguito dell’intervento del Garante della privacy non è stato possibile soddisfare questa specifica richiesta del Commissario Straordinario per l’emergenza. Quindi non siamo in grado di dire all’interno di quel 4,66% di non vaccinati quanti siano i  soggetti impossibilitati ad aderire alla campagna vaccinale e quelli che invece hanno manifestato la volontà di non aderire alla campagna vaccinale anti covid, ma si tratta comunque di un numero assolutamente limitato».

Le Aziende Sanitarie pugliesi hanno fornito il quadro relativo allo stato di copertura vaccinale del personale scolastico con almeno una dose di vaccino. In testa con oltre il 97%, la provincia di Foggia (97,33%), seguita dalla BAT  (96,76%) Lecce (96,15%), Taranto (95,03%), Bari (93,40%). Fanalino di coda la provincia di Brindisi col 93,22% di personale scolastico vaccinato con almeno una dose.

Articoli correlati