Salento, sequestri di bestiame e di fabbricati abusivi

Gli uomini del Corpo Forestale dello Stato – Comando stazione forestale di Tricase, hanno scoperto in agro di Morciano di Leuca (località Tomelli) la realizzazione di opere edilizie abusive in zona sottoposta a vincolo paesaggistico e del PUTT/ Puglia. Trattasi di un locale in muratura di circa 95 metri quadrati utilizzato come deposito mezzi agricoli, in parte interrato; di un piazzale di battuto di cemento per quasi tutta la superficie interna al lotto di proprietà; di una vasca di circa 21 metri quadrati rivestita con piastrelle e di una cisterna di circa 10 mq. Denunciati i due comproprietari rispettivamente di 72 e 73 anni, di Morciano di Leuca.

I forestali di Tricase hanno, inoltre, proceduto ad effettuare il sequestro sanitario di due bovini. Gli animali, infatti, durante un controllo in una stalla di Supersano, sono stati rinvenuti privi di passaporto e senza registrazione sul registro aziendale, pertanto non si poteva dimostrarne la provenienza. Sono in corso indagini per cercare di individuare la reale provenienza dei bovini.

Articoli correlati