Rigassificatore Brindisi, urge audizione del Comitato tecnico regionale

La controversa concessione del nulla osta di fattibilità alla società Brindisi Lng per la realizzazione del rigassificatore nell’area di Capo Bianco a Brindisi impone l’immediata convocazione della commissione Ambiente della Regione Puglia e l’audizione del Comitato tecnico regionale, organismo che ha espresso il parere positivo sull’intervento. La richiesta giunge dal consigliere regionale Euprepio Curto.

“Sono fermamente convinto – ha spiegato – dell’utilità dell’impianto e della necessità di contemperare la sua realizzazione con la sicurezza e l’ambiente. Il repentino dietrofront del comitato tecnico regionale desta non poche perplessità e molti interrogativi ai quali solamente l’audizione del Comitato tecnico regionale può dare risposte adeguate. Solo dall’audizione e dall’esame comparato dei verbali – ha concluso Curto – si potrà valutare ogni eventuale ipotesi decisionale che può essere stata determinante per l’inversione di rotta”.

Articoli correlati