Input your search keywords and press Enter.

Luci puntate sulla Bridgestone

Riaperto il caso Bridgestone, lo stabilimento situato nella zona industriale di Bari. La Procura del capoluogo pugliese ha inaugurato un nuovo fascicolo d’indagine sulla fabbrica della gomma, dopo la richiesta di archiviazione dell’inchiesta avviata nel 2007. Il nuovo procedimento, di cui sono titolari il procuratore aggiunto Annamaria Tosto e il sostituto Teresa Iodice, riguarda circa una decina di nuove denunce, giunte alla Procura negli ultimi mesi. A far riaprire il caso sono, pertanto, le sollecitazioni di ex lavoratori, o loro familiari, dello stabilimento, che sono morti o si sono ammalati di tumore e asbestosi, malattia legata alla contaminazione da amianto e da altre sostanze chimiche.

Per saperne di più sulla vicenda si rimanda agli articoli di Ambiente&Ambienti: Morti per amianto: il caso Bridgestone a una svolta; Bridgestone parte seconda: “Le indagini”; Bridgestone parte prima: “Forte come la verità”.

Print Friendly, PDF & Email