Input your search keywords and press Enter.

La carta tematica per i rischi geologici della Puglia

Adesso è possibile conoscere in maniera gratuita tutte le modifiche che si sono registrate nel territorio pugliese, anche grazie alla Carta tematica sui rischi geologici. Si tratta di un progetto sperimentale, primo in Italia, che racconta le possibilità del rischio frane nel territorio e consente di dare risposte sempre più certe alla crescente domanda di sicurezza. Il lavoro certosino ha raccolto indagini sul campo, analisi fisiche e chimiche. Tutta questa serie di informazioni è disponibile a livello informatico, modificabile ed aggiornabile in tempo reale.

I risultati conseguiti sono stati presentati dall’assessore all’Assetto del Territorio, Angela Barbanente, insieme al prof. Baldassarre, direttore del Dipartimento di Geologia e Geofisica dell’Università di Bari. “Avevamo l’esigenza di possedere – ha spiegato il prof. Baldassarre – carte del territorio più aggiornate della vecchia scala datata anni ‘60 ed il lavoro svolto in questi anni ci ha condotto a definire fogli relativi a zone della Puglia, molte ancora  in attesa di nulla osta da parte dell’Istituto Superiore per la Prevenzione e Ricerca Ambientale, e soprattutto la Carta tematica della Puglia”.

“Abbiamo il dovere – ha sottolineato Angela Barbanente, assessore all’Assetto del territorio della Regione Puglia – di prevenire i drammi, proprio grazie ad una pianificazione responsabile che trova l’elemento fondamentale proprio nella conoscenza particolareggiate dei territori. E’ quello che la Regione Puglia sta facendo dal 2006 con l’Autorità di Bacino ed il Sistema Informativo Territoriale e l’impiego di mezzi sì cospicui ma mai sufficienti. E’ quello che continueremo a fare in sinergia con le Università e le altre istituzioni perché il territorio muta di continuo nella continua interazione con l’uomo”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *