Il Murattiano raccontato dai portoni. Mostra alla Camera di Commercio di Bari

Nuovo appuntamento per i festeggiamenti del Centro Murattiano barese: la Camera di Commercio di Bari ha organizzato la mostra I portoni dell’Ottocento e del primo Novecento della Bari Murattiana.

La mostra propone un itinerario tra i palazzi più significativi costruiti a cavallo fra Ottocento e Novecento. Dietro i loro portoni, sono custodite le vicende di tante famiglie che hanno lasciato i palazzi padronali della città antica per insediarsi nel nuovo centro cittadino, in edifici progettati dai migliori ingegneri ed architetti (nella foto, il portone di ingresso della Camera di Commercio).

«L’Ottocento è il secolo del miracolo in cui prende forma la moderna società barese -sostiene il presidente della Camera di Commercio di Bari, Alessandro Ambrosi -. Ricchezza e benessere vanno a confluire nel vasto patrimonio edilizio del nuovo borgo costellato di decine e decine di portoni: si tratta di vere opere d’arte che testimoniano la versatilità oltre che la maestria di quegli artigiani li hanno prodotti, ingegnosi creativi del nostro territorio».

I modelli di portone esposti sono realizzati dagli allievi dell’Accademia delle Belle Arti di Bari – Corso di Scenotecnica, coordinati dalla prof. ssa Leonia Fischetti.

La mostra sarà inaugurata oggi, 15 aprile (ore 18,30), alla presenza del presidente della Camera di Commercio barese Alessandro Ambrosi e del critico d’arte Pietro Marino. Gli spettatori potranno visitarla presso sala Borsa Merci della Camera di Commercio di Bari fino al 30 aprile, tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 esclusi il sabato e la domenica.

Articoli correlati