Bisceglie (BA), recuperata tartaruga marina

È stata recuperata a Bisceglie (BA) una tartaruga marina, accidentalmente intrappolata in una rete da pesca. L’esemplare di 62 centimetri di lunghezza carapace, resterà per qualche tempo presso il centro di recupero di Molfetta: sarà liberata dopo le visite medico veterinarie di routine.

La tartaruga è stata pescata dalla motopesca La Nuova Giovanna di Pietro Dell’Olio e Michele Monopoli. I due pescatori hanno dimostrato un comportamento rispettoso e responsabile nei confronti dell’animale. I due, infatti, hanno tenuto la tartaruga a bordo e prontamente contattato il responsabile del centro di recupero tartarughe marine di Molfetta, Pasquale Salvemini. I pescatori hanno dunque affidato la tartaruga alle cure specialistiche del Centro. Da una prima valutazione,

Dopo l’incontro coi pescatori, Salvemini ha sottolineato come il loro comportamento ha salvato la vita della tartaruga. L’esempio di Dell’Olio e Monopoli deve diventare prassi tra gli operatori della pesca: in questo modo, ci sarebbero meno spiaggiamenti e si potrebbe dare una seconda possibilità a questi splendidi animali. Se le tartarughe sono subito rimesse in mare, rischiano di annegare e di costellare le nostre coste con le loro carcasse.

Articoli correlati