Input your search keywords and press Enter.

BikeUP, a Lecco si pedala sostenibile

e-bike-up-2016-5

Dal 20 al 22 maggio il Comune di Lecco organizza la terza edizione di BikeUP, il festival dedicato alle e-bike, ovvero le biciclette equipaggiate con un motore elettrico a pedalata assistita

BikeUP, evento europeo dedicato alla bicicletta a pedalata assistita e alla mobilità sostenibile, consacra per la terza volta la città di Lecco capitale dell’ e-bike. Dal 20 al 22 maggio, infatti, il Comune di Lecco organizza la terza edizione del festival dedicato alle e-bike, ovvero le biciclette equipaggiate con un motore elettrico a pedalata assistita. Per spiegarsi meglio; il motore dell’e-bike si attiva solamente quando si pedala, fornendo così un aiuto al ciclista. A motore spento, invece, si è di fronte ad una normale bicicletta.

L’e-bike è dunque una bici che aiuta il ciclista ma non lo sostituisce; fa solo risparmiare un po’ di fatica quando il percorso diventa impegnativo, rappresentando un mezzo di trasporto economico e “green”, soluzione ideale per la diffusione di una cultura della mobilità a impatto zero.

La tre giorni di Lecco, quindi, apre le porte ad appassionati, neofiti e curiosi di ogni età con tantissime manifestazioni. Intanto il venerdì 20 è dedicato a conferenze e workshop tenuti da istituzioni ed esperti del settore, oltre a momenti di approfondimento su differenti tematiche legate alla mobilità elettrica su due ruote. Per esempio sul ruolo della mobilità nelle smart cities, sull’uso delle e-bike nella logistica urbana e la percezione delle bici elettriche da parte dei motociclisti.

Sabato 21 maggio  spazio alle emozioni forti con UPHill; si tratta di una competizione di mountain bike elettriche omologate per la libera circolazione su strada nel contesto urbano, per la precisione nel centro storico di Lecco. Gli e-riders si sfideranno “all’ultima salita”, affrontando rampe e ostacoli, e ribaltando la dinamicità delle gare in discesa, senza mai perderne la spettacolarità e il forte coinvolgimento. Una gara emozionante, in grado di unire la spettacolarità del supercross e del downhill con i principi di uno sviluppo sostenibile.

Domenica 22, infine, con l’iniziativa StriderUP i protagonisti sono i cittadini di domani e le loro famiglie. I bambini impareranno i principi dell’equilibrio e dello spostamento del corpo giocando con le balance bike, le biciclette senza pedali, e apprenderanno le basi dell’educazione stradale attraverso mini corsi in grado di unire l’insegnamento al divertimento. Al termine della gimkana, i giovani bikers che supereranno la prova con successo riceveranno la Ciclopatente.

Dall’edizione 2015, inoltre, accanto all’esposizione internazionale di biciclette a pedalata assistita, viene organizzata anche un’esposizione extrasettore di realtà specializzate nel turismo slow in bicicletta, sia con bici elettriche che tradizionali. Gli espositori provenienti da tutta Italia possono così consigliare e orientare i visitatori non solo riguardo alle novità a pedali, ma anche circa i suggestivi itinerari cicloturistici italiani per una vacanza eco sostenibile su due ruote.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *