Input your search keywords and press Enter.

Bari, al via il Comitato cittadino Carrassi – S. Pasquale

 

La partecipazione dal basso è stato in questi ultimi anni un argomento di cui in tanti si sono fatti paladini. In verità pensiamo che una cosa è declinare i principi della partecipazione ed altro è renderli concreti nella realtà quotidiana. Noi cittadini di Carrassi S.Pasquale riteniamo che sia giunto il momento di assumere un serio impegno di cittadinanza attiva per poter fungere da sprone all’Amministrazione Comunale di Bari nelle numerose problematiche che persistono ed attendono da troppo tempo soluzioni definitive”. Con queste parole i promotori di questo movimento dal basso chiamano ad un impegno concreto gli abitanti di due dei più popolosi quartieri di Bari, per arrivare a creare un comitato cittadino  che operi su alcune delle questioni più spinose di Carrassi e S. Pasquale, quartieri “trascurati”, dice  Leonardo Scorza, vero anima dell’erigendo comitato, dalla Giunta Decaro.

Questi i problemi più spinosi da risolvere. L’ampliamento di via Amendola; la situazione del commercio nelle principali zone come Via Re David o C.so B. Croce, da molti anni in sofferenza, rispetto al centro cittadino oggetto di numerose e specifiche iniziative; la sistemazione dell’area introno alla parrocchia di San Marcello (a partire dal PIRP  che attende la sua attuazione dal 2007 per continuare con  l’alto tasso di inquinamento dovuto al  traffico,  la viabilità dissestata per le buche e il sollevamento del manto stradale a causa delle radici degli alberi); la riqualificazione delle aree dell’ex caserma Rossani e  di Via Tridente – che attende da oltre 20 anni; l’incremento della raccolta differenziata; l’istituzione dei Vigili di quartiere; il trasferimento del mercato di Via Nizza nella ex Peroni a Via Amendola.

bari_biblioteca-Ex-Mercato-ViaCagnazzi

La sede della Biblioteca di quartiere Carrassi (nella foto) è ancora inagibile

Ma ci sono situazioni ancor più urgenti da risolvere, come quella della Biblioteca di Carrassi in via Cagnazzi, ancora inspiegabilmente inattiva. «Quando venne chiusa la biblioteca presso la Chiesa russa, che aveva un’utenza di oltre 1200 lettori di tutte le età – spiega Leonardo Scorza – si pose l’esigenza di individuare un altro luogo da adibire a Biblioteca di quartiere. Venne individuato  un edificio (nato per ospitare il mercato di via Monte Grappa e mai adibito a questo uso, ora funzionante come sede dell’autoparco del Comune di Bari e dell’archivio per la privacy n.d.r.) in via Cagnazzi e nel 2012 l’allora assessore regionale al territorio Angela Barbanente mise a disposizione 250mila euro. Sono stati fatti dei lavori – continua Scorza – ma c’è stata una disattenta utilizzazione dei fondi, insieme a un mancato stanziamento da parte del Comune dei fondi necessari,  col risultato che la struttura non è ancora aperta al pubblico, mentre 6mila libri  e le suppellettili sono ospitate presso la scuola media Santomauro». Un privato si è offerto di pagare la prima annualità, una ditta è disponibile a fare gratuitamente il trasloco, ma il Comune tace. Pare che i soldi necessari verranno inseriti nel prossimo bilancio. Ma Sforza sembra scettico.

«Abitanti e commercianti di Carrassi S.Pasquale vogliono essere ascoltati sia sulla Bari del futuro che delle problematiche quotidiane che incidono sulla qualità della vita, attraverso proposte e progetti che faremo valere con forza in tutte le sedi», continua Scorza, che in passato è stato presidente della circoscrizione Carrassi-San Pasquale. E il suo invito va anche agli abitanti dell’ex circoscrizione Picone – Poggiofranco.

L’appuntamento  per mettere nero su bianco la costituzione del comitato cittadino Carrassi – S. Pasquale e procedere all’elezione degli organi statutari è per martedì 22 gennaio   alle ore 20.00 in via Monte Grappa 86

 

Print Friendly, PDF & Email

One Comment

  • annarosa pulito ha detto:

    Oggi non mi e’ stato possibile partecipare. Attendo ulteriori informazioni. Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *