Turismo a Bari, con gli infopoint il turista è servito

Bari
Turisti più informati a Bari con i due info-point a Piazza Moro e Piazza del Ferrarese

Attivi i servizi di accoglienza, informazione e promozione turistica presso i due info-point comunali in piazza del Ferrarese e piazza Moro

 

Sono attivi da qualche giorno i servizi di accoglienza, informazione, assistenza e promozione turistica della città di Bari presso l’info-point turistico in piazza del Ferrarese 29 e il punto informativo turistico in piazza Moro, gestiti dal raggruppamento temporaneo di imprese tra Ecotour s.r.l. e Developing.it s.r.l., risultati aggiudicatari dell’accordo quadro promosso dal Comune di Bari.

«Con questo nuovo servizio intendiamo sostenere e qualificare l’attrattività turistica della città che in questi anni è in forte crescita e, al contempo, perseguire la sua vocazione a meta culturale con la programmazione dell’offerta culturale lungo tutto l’anno – spiega l’assessora al Turismo Ines Pierucci -. Bari quindi, oggi, è sia meta in sé sia hub regionale e mediterraneo dove, grazie alla presenza dei grandi attrattori trasportistici, funge da porta d’ingresso per l’intera regione e per il sud Italia, se si pensa al rapporto sinergico costruito in questi anni con la vicina Basilicata con al centro la città di Matera.

LEGGI ANCHE: Turismo, la Puglia incontra New York

Per questo era importante avviare le attività degli infopoint turistici nel modo più flessibile possibile, così da offrire servizi di accoglienza anche ai  turisti “di passaggio” e da avere una proposta basata su contenuti digitali per adeguarsi alle nuove modalità informative e ai nuovi target degli arrivi e delle presenze in città».

Front Office – piazza del Ferrarese

Bari-Piazza-del-Ferrarese
L’infopoint in piazza del Ferrarese (nella foto) proporrà un’offerta turistica strutturata sia sulla città sia complessivamente sul territorio regionale

Lo spazio è gestito da personale qualificato con comprovata esperienza nel settore dell’accoglienza. L’infopoint proporrà un’offerta turistica strutturata sia sulla città sia complessivamente sul territorio regionale,  orientando il visitatore sulla diversità dei territori divisi geograficamente in macroaree.

Nello specifico per la città di Bari si propone un focus sul patrimonio artistico, naturalistico, enogastronomico e dell’artigianato. In merito al materiale informativo saranno preferite formule digitali per una impronta green; a tal proposito si sceglieranno codici QR CODE facili da usare e da esporre in sede che rimandino a descrizioni di servizi e link ufficiali.

Le aperture saranno garantite 7 giorni su 7 per un monte ore complessivo di 60 ore settimanali.

Fino al  31 dicembre 2022 l’infopoint sarà aperto:

  • dalle ore 10 alle 18 – da lunedì a mercoledì
  • dalle ore 10 alle 19 – da giovedì a domenica
  • 25 dicembre – chiuso

Front Office – piazza Moro

Dopo i necessari lavori di manutenzione e riallestimento dello spazio già esistente, dove verranno installati pannelli informativi in forex sulle vetrate, il punto informativo sarà dotato di un monitor   che proietterà immagini e video di promozione turistica della città. Codici QR CODE rimanderanno alle informazioni base ed al punto d’accoglienza turistica principale in piazza del Ferrarese.

Il servizio prevede una serie di attività di back office, attivate tramite il contact center 080 5242244. A questo numero fisso sarà affiancato un numero mobile che permetterà anche l’apertura di un canale WhatsApp così da poter inviare e ricevere messaggi informativi.

Un ruolo determinante per la promozione turistica della città sarà affidato alla comunicazione social attraverso la gestione integrata e strategica delle pagine social Facebook, Instagram, Google Map e Google My business, già attive legate ai canali istituzionali della città.

Oltre le info, anche tour, pacchetti turistici e tanto altro

I gestori procederanno anche alla raccolta dati sui flussi turistici dell’infopoint di piazza del Ferrarese e sulla provenienza dei visitatori, per condividerli in tempo reale con l’amministrazione comunale.

I nuovi gestori proporranno inoltre attività in co-marketing in ambito di:

  • prenotazione di visite guidate nonché di guide e accompagnatori turistici.
  • prenotazione di servizi di trasporto bus, taxi, ncc, risciò, ape calessino.
  • prenotazione di servizi noleggio auto, moto, barche
  • noleggio monopattini e biciclette
  • deposito bagagli
  • vendita e intermediazione di tour ed esperienze turistiche
  • attività di intermediazione di pacchetti turistici
  • sviluppo, organizzazione e commercializzazione di servizi incoming
  • vendita di libri, souvenir, t-shirt, guide, manifesti storici, supporti digitali e gadget di interesse per il turista
  • prevendita biglietti per spettacoli, manifestazioni, esposizioni, musei
  • vendita di prodotti turistici locali enogastronomici e di artigianato

Nell’offerta aggiudicata sono stati inoltre programmati servizi complementari e/o aggiuntivi, tra cui i “bemyguest” tour, ossia formule a tempo e personalizzate proposte ai turisti per permettergli di scoprire il territorio andando oltre le mappe cartacee con le mete in evidenza; attraverso l’uso della tecnologia, il criterio di selezione sarà orientato alla domanda dell’utente, rispetto al tempo di permanenza e agli interessi espressi dal visitatore.

Articoli correlati