Sequestrate 3 antiche anfore in vendita sul web. Due denunce

La scoperta della Guardia di Finanza di Lucca. I reperti risalgono al II secolo A.C. e sono del periodo greco-italico, tardo Dressel

Scoperte dai finanzieri di Lucca tre antiche anfore in vendita sul web. I reperti, di tipo “greco- italico”, tardo Dressel, ripescati evidentemente dal mare, di ingente valore storico, risalenti al II secolo a.C., erano in possesso di una donna di Viareggio che, sul suo profilo social, aveva pubblicato l’annuncio della vendita di alcune anfore, con relative foto, al prezzo di diverse migliaia di euro. Identificata la proprietaria delle anfore, la Procura ha disposto la perquisizione domiciliare. Le tre anfore erano invece occultate nell’appartamento di un’altra donna, sempre di Viareggio. Per entrambe è scattata la denuncia per ricettazione e per violazioni al codice dei beni culturali e del paesaggio.

 

Articoli correlati