Input your search keywords and press Enter.

Seminari di medicina ambientale

Le malattie legate ad agenti ambientali di tipo fisico, chimico e biologico sono in continuo aumento sia nel mondo, sia in Italia. Molte di queste, ormai croniche e la gran parte dei disturbi funzionali dell’uomo sono causati da eccessiva esposizione ambientale a fattori inquinanti di tipo chimico, ai metalli pesanti, all’elettrosmog e alle muffe, presenti nell’aria, nell’acqua, nel suolo e nel cibo che mangiamo. Tra le patologie di origine ambientale troviamo la Sindrome da stanchezza Cronica, la Sensibilità chimica multipla, la Fibromialgia, l’asma bronchiale, le allergie, molte malattie dermatologiche, tumori le cui cause vanno ricercate anche tra le nano particelle. Chi studia le ”sostanze nascoste” che ogni giorno agiscono sulla nostra salute è Medicina Ambientale Clinica.

Nuove tipologie di indagini di laboratorio e strumentali consentono di effettuare uno studio delle cause delle malattie sempre con maggiore precisione  e intraprendere così una terapia che tenga conto anche del “fattore ambiente”.

L’Assimas, la prima Associazione Italiana di Medicina Ambientale e Salute, inaugurata proprio in questi giorni, propone nuovi metodi di intervento sulle patologie di origine ambientale. L’associazione, presieduta da Antonio Maria Pasciuto, unico membro italiano del Consiglio Direttivo di Europeam (European Academy of Medicine), l’Accademia europea di medicina ambientale, ha in programma per il prossimo autunno (27 ottobre a Milano e il 10 novembre a Roma) delle giornate di lavoro dedicate a specialisti e medici di famiglia che vogliono approfondire e sviluppare competenze in materia. Un corso post-lauream, invece, partirà a gennaio 2013.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *