Input your search keywords and press Enter.

Parte il meteo delle fonti rinnovabili

In molti avrete già notato, in aeroporto oppure in luoghi alimentati da fonti rinnovabili, dei grossi pannelli che forniscono informazioni sulla produzione energetica da impianti eolici e fotovoltaici. La novità è che da novembre, lo stesso servizio entrerà nelle case attraverso i notiziari. È il meteo delle fonti rinnovabili, prodotto da EnergizAir. L’iniziativa che parte dalla Toscana è stata illustrata dall’assessore all’Ambiente della Provincia di Livorno Nicola Nista, secondo cui affiancare alle previsioni meteorologiche anche le informazioni relative all’energia prodotta da fonti rinnovabili dona al grande pubblico la percezione concreta di quanta energia elettrica venga fornita da un impianto solare termico, fotovoltaico e, tra breve, eolico e, soprattutto, quanto una famiglia potrebbe risparmiare sulla bolletta.

L’idea è dell’associazione Apere di Bruxelles cui hanno aderito le agenzie energetiche di Belgio, Francia, Slovenia, Portogallo e Italia. Per il nostro Paese EnergizAir sarà curata dall’Ealp (Agenzia energetica provinciale di Livorno) che coordinerà le iniziative dei partner locali coinvolti.

A curare la messa in onda del meteo rinnovabili, Raitre (a cura del consorzio Lamma), Telegranducato e Radio Toscana, all’interno delle consuete previsioni meteorologiche.

Al pubblico saranno fornite informazioni sulla percentuale di acqua calda o energia elettrica e il grado di copertura del fabbisogno energetico. La percentuale oltre il 100% segnala quanto l’energia prodotta dall’impianto privato è andata a incidere, con un risparmio reale, sulla bolletta.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *