Ambiente, Copenhagen “città verde d’Europa”

Copenhagen è una città da sempre indicata come un modello per l’ambiente e la qualità della vita. La capitale danese ha ricevuto ora il certificato del suo approccio green con il Premio Città Verde d’Europa del 2014.

Il riconoscimento è conferito seguendo una serie di fattori. Su tutti spicca la facilitazione degli spostamenti in bicicletta: la capitale della Danimarca conta 160 chilometri di piste ciclabili. E secondo alcune stime più della metà dei cittadini si sposta in bicicletta per andare al lavoro o più semplicemente per uscire.

Copenhagen ha un marchio green inequivocabile nella presenza dei parchi: ogni abitante della città ha un’area verde attrezzata raggiungibile al massimo in 15 minuti. Un altro aspetto importante è la diffusione di ristoranti che utilizzano prodotti a chilometro zero e freschi di stagione. Una scelta cha ha un duplice impatto: garantisce cibi di qualità e soprattutto evita trasporti che hanno inevitabili conseguenze ambientali.

In tale contesto pure gli hotel si sono adeguati, tanto che oltre il 60% ha il certificato green. Le strutture, infatti, rispettano gli standard ambientali per le pulizie, i consumi e lo smaltimento dei rifiuti. Il fiore all’occhiello è destinato a diventare la Scandinavian Airlines, la compagnia aerea danese, che ha sviluppato un piano per abbattere del 20% le emissioni inquinanti entro il 2020.

Negli ultimi anni il titolo di Città Verde d’Europa era stato assegnato a Stoccolma (2010), Amburgo (2011), Vitoria-Gastezi e Nantes (2013).

[fonte: IlJournal]

Articoli correlati