A settembre i primi due nuovi treni delle Fal

E’ già iniziato il conto alla rovescia per le Ferrovie appulo lucane (Fal). Entreranno in servizio a fine settembre, infatti, i primi due nuovi treni. Ne hanno dato notizia l’assessore alle infrastrutture e mobilità della Regione Puglia, Guglielmo Minervini, ed il presidente del Cda Fal, Matteo Colamussi. Il contratto con la Stadler, azienda svizzera che si è aggiudicata la gara, è stato siglato il 30 marzo del 2011 e, sottolinea Minervini, «in tempi record per la complessa realizzazione di un treno avremo presto le prime consegne». Grazie al reperimento di altri 10 milioni di euro, inoltre, saranno acquistati due treni in più rispetto alla commessa iniziale. Complessivamente saranno 11 i nuovi treni che arriveranno entro la fine del 2013 per un investimento, realizzato quasi interamente con fondi strutturali, di 60 milioni di euro. «Sarà un segno tangibile e incisivo di rinnovamento – ha spiegato Minervini – per un’azienda che negli ultimi anni sta facendo grossi passi avanti. Questo intervento non risolverà tutti i problemi ma dà valore all’impegno che le Fal stanno mettendo anche nel ristabilire un filo di comunicazione con i pendolari, attraverso l’ascolto dei comitati e l’utilizzo dei social network. È la testimonianza di un’azienda che non mette più se stessa al centro ma il viaggiatore e i servizi di cui necessita».

Articoli correlati