Input your search keywords and press Enter.

WWF Puglia: «smilitarizzazione dei parchi, processo irreversibile»

La green economy trova la sintesi nella Puglia dei parchi nazionali e regionali. Il connubio vincente tra turismo e ambiente ha generato un ritorno virtuoso per le comunità che hanno voluto e saputo valorizzare le risorse della loro terra. Così il WWF Puglia risponde all’opinione personale esternata dal ministro della Difesa Mario Mauro, che ha voluto ribadire la sacralità delle esercitazioni militari nei Parchi Nazionali.

I Parchi rappresentano un volano per l’economia locale: per essi si parla di turismo destagionalizzato, enogastronomia, eventi culturali, agricoltura sostenibile, trekking, masserie, agriturismi e, non da ultimi, qualità della vita e biodiversità. Un parco è condivisione e programmazione, è garanzia di regole certe e di futuro occupazionale per tanti giovani.

Ecco perché il WWF chiede che il dialogo istituzionale tra il Ministero della Difesa e il quello dell’Ambiente continui, affinché possa essere data piena attuazione alla Legge istitutiva del Parco dell’Alta Murgia che, evidentemente, mal si concilia con i poligoni militari esistenti. Le realtà associative stanno sostenendo questo processo democratico, oramai irreversibile: queste devono essere invitate a contribuire al tavolo istituzionale, in quanto sono espressione delle istanze della società civile.

Chi afferma la necessità di continuare a svolgere le esercitazioni a fuoco nei Parchi – concludono dal WWF – dovrà spiegare ai cittadini in che modo questa sistematica violazione dei luoghi possa giustificare il sacrificio degli ecosistemi, che lo Stato stesso dovrebbe proteggere.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *