Input your search keywords and press Enter.

WWF premia le donne africane

É il documentario African women a conquistare il premio WWF al Festival Internazionale del Film. Le donne africane, a cui recentemente è andato il Premio Nobel per la Pace, le loro battaglie a difesa della natura e della biodiversità, sono le protagoniste del documentario di Stefano Scialotti che ha vinto la seconda edizione del Premio Speciale Ambiente. Il Premio, quest’anno con il nome di “Urban City-Green Style”, è dedicato dal WWF agli stili di vita sostenibili. Il film premiato, scelto tra tutte le categorie presenti al Festival, è stato ritenuto il più valido nel comunicare come le azioni quotidiane di ognuno di noi possano orientare il mondo verso un futuro più etico e più sostenibile. Tra i pregi del lavoro premiato WWF riconosce: «Un’ampia riflessione, argomentata dalle stesse protagoniste, le donne del Continente nero, riprese in tante delle loro attività quotidiane in un paese come il Senegal che presenta le più grandi sfide del futuro per la sostenibilità ecologica, dell’equità e della giustizia sociale. Il ruolo preminente e significativo delle donne africane come concrete protagoniste di nuovi modelli di sviluppo realmente equi e sostenibili, vera speranza per un futuro diverso e migliore di quello attuale, traspare in tutto il documentario (dalle attività di pesca a quelle agricole fino alla sfida dell’educazione alla procreazione responsabile)».

Print Friendly, PDF & Email