Input your search keywords and press Enter.

WWF: “Italiani popolo dei boschi”

A migliaia nelle Oasi WWF di tutta Italia per la tradizionale festa della natura protetta dall’Associazione, che ha celebrato così la Giornata mondiale della biodiversità. Quest’anno, in occasione dell’Anno internazionale delle foreste, i riflettori sono puntati sui boschi italiani: quelli già salvati ma anche quelli che ancora chiedono aiuto, sopravvissuti all’avanzata del cemento o minacciati da incendi e cacciatori. Il WWF ha appena avviato una grande campagna di raccolta fondi per salvare tre boschi particolarmente preziosi e minacciati: a Valpredina sulle Prealpi bergamasche, alla Foce dell’Arrone lungo il litorale laziale e a Marzagaglia, in Puglia. Con la cifra raccolta finora almeno uno dei tre può considerarsi salvo e diventerà presto una nuova Oasi, protetta da ogni minaccia e aperta alla fruizione del pubblico, perché tutti possano conoscerla e frequentarla. Ma c’è tempo fino al 29 maggio per dare il proprio contributo: si dona via sms o chiamata da rete fissa al 45507**, oppure tramite gli sportelli automatici (ATM) Unicredit in tutta Italia.

Print Friendly, PDF & Email