WWF: guida “Che pesci pigliare”

Commissione Europea e WWF Italia presentano la guida per consumatori CHE PESCI PIGLIARE, su come scegliere i pesci di mare sostenibili. La guida è stata presentata in occasione del Salone del Gusto Slow Food Terra Madre in corso a Torino.

La pubblicazione è parte del progetto Inseparabili della Commissione Europea.
La guida, sotto forma di poster, educa i consumatori al rispetto delle taglie dei pesci, in base al regolamento europeo in vigore da tempo,. Non tutti sanno infatti che sotto una certa taglia i pesci non possono essere commercializzati, nonostante le regole siano in vigore da tempo; ad esempio la taglia minima per la cernia è almeno 45 centimetri, per le triglie 11 cm, per la spigola 25 e per l’orata di 20 centimetri.

La guida si concentra sull’importanza di rispettare le dimensioni minime dei pesci per consentirgli di riprodursi, il tema infatti è Che pesci pigliare! – No ai di pesci Sotto taglia (Scegli il tuo pesce! -Nessun pesce più piccolo del formato legale). Le guide saranno distribuite alle autorità regionali, alla Guardia costiera, alle aree marine protette, nei mercati del pesce e dove possibile ai pescatori stessi, per aumentare ulteriormente la consapevolezza dei temi della sostenibilità. La diffusione avviene in collaborazione con il Ministero politiche agricole, alimentari e forestali.

Articoli correlati