Input your search keywords and press Enter.

WWF CAMPAGNA DETOX-SVELENATI

Nell’ambito della campagna internazionale DETOX, il WWF, a partire dal 2003, ha portato avanti numerose indagini che dimostrano come alcune sostanze chimiche artificiali siano presenti nel sangue di ognuno di noi.

Le ricerche hanno lo scopo di mettere in risalto all’opinione pubblica il problema della diffusa contaminazione nell’uomo di agenti chimici e di fare approvare e migliorare la Normativa REACH, con la quale si intende tutelare maggiormente le persone e l’ambiente dagli effetti nocivi delle sostanze chimiche artificiali.

Il WWF ha ricercato più di 320 inquinanti chimici nel sangue di diverse tipologie di persone e in tutti i casi, le indagini hanno mostrato come le persone siano contaminate da un cocktail di agenti chimici artificiali persistenti, bioaccumulabili e tossici.

Nel corso della primavera 2005, con il supporto dell’EEN e di Eurocoop, il WWF ha proseguito lo studio sulla tipologia e sul livello di contaminazioni chimica coinvolgendo tre generazioni (nonna, madre e figlio/a) di 13 famiglie provenienti da: Belgio (2 famiglie), Italia, Danimarca, Finlandia,  Francia,  Germania, Grecia, Ungheria, Lettonia, Polonia,  Svezia e  Lussemburgo.

Nel sangue di ciascun componente delle famiglie sono state ricercate 107 differenti sostanze chimiche artificiali caratterizzate dall’essere persistenti, bioaccumulabili e/o interferenti endocrini.

Alcune di queste sostanze, come il DDT e i PCB, seppur bandite da tempo, continuano a contaminare l’uomo e gli organismi in natura. Altri “nuovi” composti con proprietà simili e, di conseguenza, potenzialmente altrettanto pericolosi, sono ampiamente utilizzati nella produzione di oggetti di uso comune: moquette, vestiti, rivestimenti antiaderenti per pentole, computer, prodotti per l’infanzia etc.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *