Il weekend in Puglia sfida il maltempo: escursioni e visite guidate con un occhio al meteo

Escursioni in canoa e kayak a Gallipoli (Foto Naturalmente Salento)

L’Ecoweekend di metà luglio potrebbe riservare qualche (brutta) sorpresa meteorologica. Eppure non mancano gli appuntamenti in programma, dal Gargano al Salento, che sfidano anche le bizze del tempo.

L’invito è comunque quello di dare uno sguardo alle previsioni e contattare gli organizzatori degli eventi, per avere informazioni dettagliate sulle modalità di partecipazione, anche in considerazione delle misure di contenimento del contagio da Covid-19.  Auspicando condizioni meteo tali da permettere tutte le attività in programma, ecco la tradizionale carrellata di eventi dell’Ecoweekend di Ambient&Ambienti.

Trekking star night

Un fine settimana con proposte interessanti e originali già a partire dal venerdì. Nella serata del 16 luglio è infatti in programma l’Osservazione astronomica che apre ufficialmente la “stagione delle stelle nelle notti d’estate” di Pugliatrekking.  Sono protagoniste le terre di confine, le antiche mulattiere, i muretti a secco brulicanti di vita e le colline della campagna di Noci. Un trekking adatto a tutti, dal tramonto alla notte più scura illuminata dalle costellazioni e raccontate dall’ astrofilo e guida turistica Arturo Del Muscio, che con un potente telescopio porterà lontano anni luce, tra scienza, leggenda, storia e, soprattutto, bellezza. Info 347.1152492

Alla scoperta del Gargano

Tra gli appuntamenti firmati Gargano NaTour c’è l’Archeo-tour di Vieste: la bellezza oltre il mare. Il 18 luglio si va alla scoperta di aspetti della caratteristica costa tra Vieste e Peschici noti solo a pochissimi come la necropoli paleocristiana della Salata e, a poca distanza, i graffiti millenari di Sfinalicchio con testimonianze dell’uomo cavernicolo che viveva sul Gargano. Infine ci si sposta al Museo Archeologico di Vieste per conoscere i reperti ritrovati nel territorio sin dalla preistoria. Info garganonatour.it

Sabato 17 luglio, invece, è in programma un’archeo-camminata. Attraversando un suggestivo sentiero affacciato sulla baia di Calenella, si visitano le grotte della necropoli di Monte Pucci, città dei morti “romana” prima e paleocristiana dopo. Questo sito archeologico è di recente divenuto importante per il ritrovamento di un prezioso anello con la figura di Diomede, l’eroe della guerra di Troia che la leggenda narra abbia fondato numerose città sull’Adriatico. Info garganonatour.it

In kayak e canoa in Salento

Sabato dalle 10 si va in escursione in kayak e canoa per esplorare Gallipoli, il Parco Naturale Litorale Punta Pizzo e Isola di Sant’Andrea. Si parte dal caratteristico molo di San Giorgio, pagaiando in direzione dell’Isola che verrà circumnavigata, con sosta bagno e snorkeling guidato per ammirare i tesori sommersi di questo santuario naturale. Infatti l’Isola fa parte del Parco Naturale Litorale di Punta Pizzo ed è un Sito di importanza comunitaria dove nidifica il Gabbiano corso ed è resa speciale dal suo isolamento e dalla sua caratteristica laguna interna. Da qui si riparte in direzione sud nel Golfo di Gallipoli, verso la caratteristica Punta della Suina, all’interno del Parco Naturale Litorale. Giro di boa e si pagaia in direzione di Baia Verde, dove insistono le più belle spiagge di Gallipoli. Da qui ci si dirige verso Gallipoli, da esploreremo in kayak navigando lungo tutto il perimetro della “Città Bella”. Info  338.7799477.

Bovino il borgo si racconta

Bovino - Videomapping Ph. Andrea Belardinelli Fotografie
Bovino – Videomapping Ph. Andrea Belardinelli Fotografie

ArcheoLogica srl con AVLtek e la compagnia Teatro della Polvere portano in scena “Bovino: il borgo si racconta”.

Attraverso un percorso di visita teatralizzata nelle vie del borgo, curata dalla compagnia Teatro della Polvere, sarà raccontata la storia di Bovino, puntando l’attenzione su eventi, luoghi, momenti storici e personaggi significativi, unito a effetti sonori e visivi. Al termine delle visite guidate, in piazza Cattedrale, sarà allestito uno spettacolo di luci e immagini in realtà aumentata con la tecnica del videomapping, realizzato da AVL e Michele Tocci aka Vj Attitude che si è occupato anche della motion graphic.3703779302

SpeleoCassano2021

Un appuntamento tra Trekking e visita in grotta speleologica: Murgia Enjoy ripropone l’evento “SpeleoCassano”.  E’ ben noto, infatti, come il territorio pugliese sia ricco di ipogei distribuiti sia lungo la costa che nell’entroterra con molteplici manifestazioni del fenomeno del carsismo e la presenza di diversi percorsi carsici e speleologici fra i più importanti d’Europa. Le forme più conosciute del carsismo sono senza dubbio le grotte e Cassano delle Murge vanta ben trentadue cavità naturali censite nel catasto grotte anche se sicuramente il territorio riserva altre grotte non ancora censite, come quella che l’associazione ha riscoperto permettendo a Cassano di essere menzionata su vari canali mediatici.  L’incontro dei partecipanti è previsto sul piazzale del Convento di Cassano alle ore 18:30 di sabato 17 luglio. Info murgiaenjoy.it

Nel bosco di notte

Tra gli appuntamenti del weekend firmati Cooperativa Serapia, svetta l’escursione notturna nel Bosco delle Pianelle  (Martina Franca) sabato 17 luglio.  A piedi, lungo i sentieri del bosco, per raggiungere il leccio più grande e inaspettati trulli e piccoli jazzi usati dai pastori, avventurandosi lungo suggestive gallerie di carpini per conoscere di lupi, cervi volanti, assioli e di altri animali selvatici. Tra le chiome dei lecci per scorgere la luna e le stelle e farsi guidare fino al ritorno. Info  366 5999514

Hell in the cave

Hell in the cave

Torna in scena nelle Grotte di Castellana Hell in the Cave, spettacolo aereo sotterraneo, libera rappresentazione della prima cantica della Divina Commedia a 70 metri di profondità. Undici gli appuntamenti in programma per l’estate 2021, con tre repliche previste a luglio di sabato (17, 24 e 31), mentre raddoppiano gli spettacoli settimanali nel mese di agosto, quando gli spettatori saranno accolti nella Grave ogni giovedì e sabato (5, 7, 12, 14, 19, 21, 26 e 28).

Riaprono quindi ufficialmente le porte dell’Inferno nella prima caverna delle Grotte di Castellana, che si prepara a riaccogliere gli spettatori per proporre loro un’esperienza unica e indimenticabile, in questo 2021 designato dal Ministero della Cultura come l’anno di Dante Alighieri poiché ricorre il settecentesimo anniversario della sua morte. Con la regia di Enrico Romita e la drammaturgia di Giusy Frallonardo, Hell in the Cave è uno spettacolo sensoriale, che nasce da una suggestione e da un grande amore per la lingua e l’opera di Dante. Uno spettacolo che unisce danza, voci, suoni e luci, capace di abbracciare l’intero ambiente naturale della più grande caverna delle Grotte di Castellana come spazio scenico. Ulteriori informazioni sullo spettacolo sono disponibili sui canali social ufficiali e sul sito www.hellinthecave.it.

Sulle tracce del Limitone

Si va “Sulle Tracce del Limitone dei Greci”. Sabato appuntamento nella località Monticelli, in agro di San Donaci (100 metri a sud del “Limitone” e quindi in territorio bizantino), alla scoperta del Tempio di San Miserino. Per la sua particolare rilevanza monumentale merita un’importante collocazione nel panorama architettonico meridionale, poiché in esso si innesta la tradizione costruttiva romana mediante l’uso della pianta centrale a forma ottagonale con copertura a cupola. Info 328.7599316.

Turismo da cani

Proseguono, per tutto il mese di luglio, gli appuntamenti di Turismodacani, pensati e organizzati da Antonio Manzo, guida turistica che da anni opera nel campo con progetti esclusivi per promuovere il territorio.

L’iniziativa è rivolta a tutti coloro che possiedono un cane e non hanno mai potuto portarlo con sé durante un’escursione, rinunciando a un momento di divertimento e di relax. Proprio per dare la possibilità agli amici a quattro zampe e ai loro padroni di poter godere di una sana passeggiata turistica, nasce nel Salento Turismodacani. Attraverso itinerari ben studiati e creati ad hoc, si potrà conoscere e ammirare tutta la bellezza della città di Lecce, e non solo, in compagnia dei propri cuccioli, andando alla scoperta di strade e luoghi suggestivi, a molti ancora sconosciuti.
Sarà consentita la partecipazione di massimo due persone per animale. Appuntamento domenica mattina, con ritrovo alle ore 9.00 in Piazza Libertini a Lecce. Info 320.2185491

Articoli correlati