Ecoweekend, tra Festa dell’albero e Notte bianca dei bambini

Festa dell'albero

E’ un fine settimana di celebrazioni. Innanzitutto, in questo Ecoweekend di novembre sono protagonisti gli alberi, a cui è dedicata una vera e propria festa. E tra gli appuntamenti non manca l’attenzione per i diritti (e gli spazi) di bambini e ragazzi

Tra visite guidate, trekking e “food forest”, è un weekend che si riappacifica con la natura. Numerose, in tutta la regione, le iniziative legate alla Festa dell’albero e non solo. Ecco la tradizionale carrellata di eventi, con l’ormai consueto invito a contattare in anticipo i promotori degli eventi, per conoscere modalità di partecipazione e limitazioni legate alle misure anti-Covid.

Il giardino botanico

Iniziative per la festa dell’albero

Tra gli appuntamenti legati alla Festa dell’albero, si terrà domenica 21 novembre, nel Giardino Botanico di Lama degli Ulivi, una iniziativa promossa da Cooperativa Serapia e i Vivai Capitanio, per sottolineare quanto questa giornata possa essere determinante a promuovere l’incremento del patrimonio arboreo. Dopo una visita guidata nell’incantevole giardino botanico, i partecipanti, pianteranno infatti un albero che sarà donato alle future generazioni. Un’ azione, seppur simbolica, ecologica, educativa e sociale, atta a confermare l’insostituibile ruolo che gli alberi svolgono per la conservazione degli ecosistemi e della biodiversità. Ai partecipanti verrà offerta, in vasetto, una piantina della stessa essenza piantumata in giardino in ricordo di questa importante giornata. Info 347 0081412

Parco Gargasole

Doppia festa per il Parco Gargasole a Bari. Spegne le candeline per il suo quarto compleanno ufficiale e lo fa in contestualmente alla Festa dell’albero, manifestazione attualissima e, soprattutto, sogno necessario per la cultura dell’ambiente in città.

Durante la giornata di domenica, dalle 10 alle 16, il “Bosco di associazioni” che compongono la variegata comunità che ad oggi se ne prende cura, organizzeranno attività ludiche per bambini e bambine di ogni età, saranno piantati ancora alberi, due in particolare dedicati a Benedetto Petrone nella prossimità dell’anniversario del suo assassinio e ad Arturo Cucciolla che del Parco Gargasole è sempre stato strenuo sostenitore.

Per tutti i bambini sono previste performance di danza, giocoleria, animazione, bookcrossing, laboratori di cucina, interventi di guerrilla knitting e altro ancora. Una giornata intensa completamente “plastic free” dedicata alla cura condivisa di un Bene Comune e prezioso indispensabile in una città con la più bassa percentuale di verde pro-capite e un altissimo indice di consumo di suolo. Perché l’attenzione al verde urbano non è semplice giardinaggio, ma cultura e cura del benessere dei cittadini. Ingresso libero.

Il verde va a scuola

Domenica 21 novembre alle ore 10:30, presso il parco cittadino di Piazza Medaglie d’oro a Foggia si celebra la Giornata Nazionale dell’Albero organizzata dal Comune e dal Gruppo Carabinieri Forestale di Foggia con la partecipazione degli allievi e docenti dell’Istituto comprensivo “Parisi – De Sanctis”.
L’iniziativa si colloca nel Progetto Nazionale “Un albero per il futuro”, teso a diffondere la consapevolezza dell’importanza degli alberi per il contenimento dei cambiamenti climatici e la conservazione ambientale nonché nel progetto “Gemme di Legalità”, di intesa con la Fondazione Falcone.

Lunedi 22 novembre tutte le Stazioni Carabinieri Forestale saranno impegnati in un diffuso programma di incontri di educazione ambientale in 20 plessi scolastici ricadenti nei Comuni della Provincia di Foggia e metteranno a dimora numerose essenze forestali.

Food forest

Si inaugura sabato 20 novembre alle ore 10 la prima “food forest” della città di Lecce, realizzata su terreni comunali in concessione all’interno del Parco Melissa Bassi dall’associazione Fucina Salentina, vincitrice in collaborazione con il Comune di Lecce del bando “Corpo europeo di solidarietà”.

La foresta, realizzata secondo i principi della permacultura, in sinergia con l’ambiente naturale del Parco, si estende per circa 1400 mq. Qui è stato lavorato il terreno – solo per una volta, per permettere la rigenerazione del suolo – tramite fresatura. È stato distribuito del compost. Sono stati progettati i filari di alberi intervallando alberi ad alto/medio/basso fusto, alberi e arbusti da supporto e colture da copertura.stati introdotti (tenendo conto di un territorio a rischio siccità/desertificazione) e messi a dimora 62 differenti varietà di alberi da frutto, un centinaio di alberi e arbusti da supporto.

Notte bianca dei diritti dei bambini

In occasione della Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza che ricorre il 20 novembre, l’assessorato al Welfare di Bari promuove la “Notte Bianca dei diritti delle bambine e dei bambini, delle ragazze e dei ragazzi”. Quest’anno l’iniziativa prevede diversi appuntamenti, ad accesso gratuito, dalle ore 17 fino alle 21, negli Spazi sociali per Leggere della Biblioteca popolare diffusa e di Comunità, che rappresentano luoghi di incontro, scambio e promozione di attività socio educative culturali e di promozione della lettura rivolte a bambine/i e ragazze/i della città.

Sabato 20 novembre si partirà, alle ore 17, dallo Spazio sociale per Leggere dedicato agli adolescenti e allestito presso la Casa delle Bambine e dei Bambini, su Strada provinciale Modugno-Carbonara 110, con l’evento “Jella Lepmann. Un ponte di Libri”, focalizzato sul tema della pace e animato da letture, atelier e da una mostra fotografica e bibliografica (per informazioni e iscrizioni 080.2040908, prenotazioni@cbbbari.it).

Alle ore 18, invece, appuntamento nello Spazio sociale per Leggere rivolto ai minori di seconda generazione nella Casa delle Culture, in via Barisano da Trani 15, con “Storie dal mondo”, ovvero letture ad alta voce in inglese, francese, arabo e italiano (per informazioni e iscrizioni 080 6933798, casadelleculture@reteoltre.it).

Sempre alle ore 18, nello Spazio sociale per Leggere per la prima infanzia, presso Nest in via Manzoni 226/A, si terrà “Eccolo!”, uno spettacolo di teatro di figura di e con Marianna di Muro (per informazioni e iscrizioni 388 9913437, info@mamahappy.it). Nello Spazio sociale per Leggere dedicato ai bambini con bisogni speciali, presso la Casa Pandora in via Napoli 391, dalle ore 18 avrà luogo “The sound of silence”, uno spettacolo di danza a cura dell’Accademia dello Spettacolo Unika (per informazioni e iscrizioni 080 8647610 e asfapuglia2017@gmail.com).

Infine, a partire dalle ore 19, nella Biblioteca dei Ragazzi[e], nel parco 2 Giugno, si terrà “Ernesto il formichiere”, uno spettacolo di musica e parole tratto dall’omonimo testo di e con l’autrice Teresa Porcella (per informazioni e iscrizioni 080 9262102, biblioteca@progettocitta.org).

Nella serata di sabato, inoltre, in tutti i luoghi che ospitano le iniziative sarà distribuita una bibliografia tematica sulla Convenzione dei Diritti dell’Infanzia ed Adolescenza redatta dalla Biblioteca Ragazzi[e] Bari.

Il regno del lupo

Un’escursione nel cuore pulsante e roccioso della Murgia dove le grandi forze geologiche e le glaciazioni hanno plasmato un territorio magico in cui il lupo è ancora padrone incontrastato. Luoghi silenziosi e selvaggi in cui respirare il senso dell’avventura a piedi alla conquista di orizzonti mozzafiato boschi e vecchi sentieri che conducono a storici jazzi, capolavori dell’architettura Murgiana, terra aspra e ricca di sorprese.
Zaino in spalla, domenica dalle 9 si va nel Regno del lupo, tra le rocce del Pulicchio (Gravina in Puglia): si attraversa un pezzo di territorio tra i più suggestivi, percorrendo il bordo della dolina carsica nota come Pulicchio, arrampicandosi tra i grandi bastioni di roccia per esplorare un bosco grazie solo al proprio senso dell’orientamento in nove chilometri di puro cammino e avventura. Info 347.1152492.

Gargano Gran Caravan

Cartour sul Gargano

Gargano Gran Caravan è un avventuroso tour in auto che vi permetterà di conoscere tutti quei luoghi, monumenti, strade e zone del Gargano che meritano una visita ma sono fuori da itinerari e sentieri comunemente battuti.

Appuntamento sabato 20 alle 9, 30: sarà una giornata da vivere con spirito d’avventura e divertimento, adatta soprattutto a chi ama la guida tra percorsi tortuosi e strade secondarie. Durante il tour, che toccherà diverse zone del Gargano, ci saranno numerose tappe tra siti di interesse storico, naturalistico e aree panoramiche che saranno a ridosso delle strade percorse.

I partecipanti resteranno in contatto tramite videochiamata lungo tutto il percorso in auto (dove il segnale telefonico lo renderà possibile) in modo da poter dialogare e ascoltare racconti e curiosità della guida.
Il punto di partenza (e di incontro) sarà Torre Mileto, nel territorio di San Nicandro Garganico. Info www.garganonatour.it

I funghi delle Murge

Sesta edizione per “I funghi delle Murge”: è l’attività associativa di Murgia Enjoy che ha consentito ai partecipanti degli scorsi anni di imparare a riconoscere e saper selezionare le varietà di funghi che in questo periodo, grazie alle particolari condizioni climatiche, proliferano sulla Murgia. Le varie specie fungine, che “tappezzano” alcune aree del territorio murgiano, rappresentano un importante omaggio della natura all’uomo e svolgono un ruolo ecologico fondamentale perché decompongono il materiale organico e lo trasformano in nuove sostante nutritive per le piante. L’attività si svolgerà con il simpatico e preparato micofilo Paolo Lofrese. Il raduno è previsto sul piazzale del Convento di Cassano alle ore 9 di domenica 21 novembre. Info murgiaenjoy.it

Parco Archeologico di Rudiae Lecce

Sabato 20 alle 15 e domenica 21 novembre alle 11 proseguono le visite nel Parco Archeologico di Rudiae, lungo Via San Pietro in Lama, a Lecce. Grazie a un accordo di fruizione e promozione stipulato tra la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Brindisi e Lecce e ARVa SRL, in collaborazione con Comune di Lecce, dal 2018 è possibile visitare il Parco Archeologico della città fondata dai Messapi e l’Anfiteatro romano, costruito nei primi anni del II sec. d.C., durante il regno di Traiano. Lecce può vantare, infatti, due anfiteatri romani a distanza di pochi chilometri: quello di Lupiae in Piazza Sant’Oronzo, nel cuore della città, e quello dell’antica Rudiae, nelle campagne alle porte del capoluogo salentino. Info e prenotazioni 3491186667

Rapsodia Verde

E’ in programma sabato 20 novembre, dalle ore 18 alle ore 21.30, nelle sale di Palazzo Roberti di Mola di Bari ‘Rapsodia Verde’, evento che vuole rappresentare un’occasione speciale per raccontare la magia della sostenibilità in modo innovativo e originale.

Dopo l’anteprima tenutasi a fine settembre nell’Aula Magna del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Foggia, per ‘Rapsodia Verde’ l’appuntamento di sabato prossimo rappresenta la prima tappa di un tour che toccherà molte città italiane.

Il programma dell’evento prevede la messa in scena teatrale di NemicoRe, ‘Mondo in fiamme’, con musiche a cura di Andrea Siano e Leonardo Vita. Poi in programma la presentazione dell’iniziativa da parte del sindaco di Mola di Bari, Giuseppe Colonna e dell’assessora alla Bioeconomia del Comune di Mola di Bari prof.ssa Elvira Tarsitano. Prevista inoltre la proiezione del documentario ‘Rapsodia Verde’, con gli interventi di tre soci di NemicoRe, tra i quali il regista Raffaele Nacchiero (ingegnere gestionale), Vincenzo Scarano (economista) e Leonardo Renna (economista).

La parte conclusiva dell’evento sarà caratterizzata dalle testimonianze sulla sostenibilità di illustri professionisti e docenti universitari. Ingresso libero.

Le visite di PugliArte

C’è anche la visita allo splendido cimitero monumentale di Bari tra gli appuntamenti del weekend di PugliArte.

Sabato 20 alle 10 Puglia Archeo Trekking – Lama San Giorgio (Rutigliano): il percorso, facile e adatto a tutti, si snoda in uno dei tratti più caratteristici e suggestivi di Lama San Giorgio, nelle campagne a sud di Rutigliano. Si parte dalla chiesa dell’Annunziata, per poi scendere nell’alveolo dove attraversando una ampia zona aperta si incontrano sporadici alberi di mandorlo, olivastro, pero mandorlino, querce, oltre che arbusti di biancospino e prugnolo.

Nella stessa giornata, alle 10.30 appuntamento con “Bari Archeologica con visita al Museo di Santa Scolastica”. Un percorso attraverso i secoli, dalla città imperiale romana a quella rinascimentale, documentato dalle evidenze architettoniche e archeologiche che attestano la millenaria storia di Bari.

Domenica 21 alle 10 appuntamento con “Puglia Archeo Trekking – Storie e leggende dello Jazzo del Demonio al bosco di Scoparella”. Un percorso ad anello alla scoperta delle querce monumentali, tra volpi e numerosi uccelli, visiteremo meravigliose architetture rurali.

Sempre domenica 21 ore 10.30 appuntamento con l’itinerario “A Cielo Aperto”. Una rispettosa passeggiata per un luogo in sacro, dove trovano spazio anche emozioni, eventi e fatti storici che lasciano spazio ai racconti profani. E tra sacro e profano, si fondono meravigliosamente le storie di ieri e di oggi. Un percorso che ci porterà a scoprire personaggi celebri e simboli del passato della nostra città, ma anche e soprattutto esempi di architettura e scultura monumentale ancora poco valorizzati e studiati, che rispondono a stimoli culturali di ampiezza europea.
Info 3403394708 e info@pugliarte.it

Articoli correlati