Input your search keywords and press Enter.

Weekend in Salento, luglio alla grande

Un weekend in Salento questo che vi proponiamo. Otranto si veste a festa e in Salento si va per Ville

L’estate, si sa, porta con sé la voglia di stare all’aria aperta, visitare, passeggiare e questo weekend in Salento ha tutte le caratteristiche. Ecco alcuni spunti per coglierne il benessere in tutta la sua pienezza.

“Otranto in festa” per quattro giorni

Una ruota panoramica di 35 metri, la più grande mai allestita in Salento, ed una mongolfiera; sono i due simboli di “Otranto in festa”, quattro giorni di festa dedicati a chi sceglie la Città dei Martiri per le proprie vacanze. Dal 12 al 15 luglio Pro Loco e Comune di Otranto propongono un ricco programma che spazia dalla musica agli spettacoli in piazza, dalla tradizione alla enogastronomia.
“Otranto in festa” si aprirà con i ritmi del Mediterraneo, uno sguardo verso l’altra sponda del Canale, ed alla sua musica che sarà in sinergia con le armonie salentine. Nel centro cittadino (Porta Terra), le tradizionali luminarie, oltre ad attrattive di rilievo come le “Fontane danzanti”: scenografia fatta di acqua, di fuoco, di luci, di ghiaccio.
A chiusura della festa, uno spettacolo pirotecnico illuminerà il mare della baia di riflessi infuocati, concludendo questa prima proposta di weekend in Salento.

“Festival Déco” nel Salento di Ville e Giardini

weekend in Salento villa Saetta

Villa Saetta a Nardò (Lecce)

15a edizione, in Salento, per la rassegna Festival Déco, Salento Ville e Giardini. Organizzata dalla Cooperativa Fluxus con la collaborazione, a Nardò, dell’Assessorato alla Cultura, dell’Oasi Tabor e la partecipazione dei proprietari delle dimore, ogni anno il Festival guida centinaia di appassionati alla scoperta di ville e dimore storiche private, realizzate già a partire dal ‘700 dalla nobiltà agraria e poi dalla borghesia tra ‘800 e ‘900 e che punteggiano alcune delle contrade più fertili e amene nei territori di Nardò, Galatone, Sannicola, Alezio e intorno a Lecce nell’area della Valle della Cupa.

I percorsi, guidati da architetti, paesaggisti e appassionati cantori delle bellezze salentine, offrono l’opportunità di scoprire la rigogliosa campagna e i suoi generosi sapori, conoscere aspetti di storia locale e spaccati di rilievo internazionale e quell’Arte del costruire che nei secoli ha trasformato il paesaggio salentino, impreziosendolo con costruzioni ardite ed eclettiche.

La nostra seconda proposta di weekend in Salento parte venerdì 13 luglio, da località Cenate a Nardò, e proseguirà fino a settembre, con visite guidate, degustazioni e musica fino al tramonto. Il programma completo con tutti gli appuntamenti sul sito Festival Déco   e della cooperativa Fluxus.

LEGGI ANCHE: Vacanze slow: perdersi nel ritmo della natura

A Ginosa per vedere il falco grillaio

gravina di Ginosa

La gravina di Ginosa ospita numerosi esemplari di falco grillaio

Sabato 14 luglio tenetevi liberi per addentrarvi nel suggestivo villaggio rupestre di Ginosa, alla scoperta delle abitudini di un falco cittadino. Al limite della Murgia tarantina con quella materana, sorge la cittadina di Ginosa, sul ciglio di una gravina, canyon carsico naturale. Ginosa, come altri centri storici della Murgia, sono caratterizzati da colonie di falchi grillai, così chiamati perché catturano soprattutto grilli e cavallette. Solo a Ginosa se ne stimano 600 individui, fino a raggiungere e scoprire il suggestivo villaggio rupestre medievale di Rivolta. Info qui:

Per le Masserie di Martina Franca

Se volete spostarvi dal weekend in salento alle suggestioni della Valle d’Itria, eccovi accontentati. Domenica 15 Luglio, ecco una interessante passeggiata alla scoperta delle Masserie disseminate nella campagna di Martina Franca. La prima Masseria da visitare è indubbiamente tra le più belle di Puglia, Masseria Palesi, un grande complesso formatosi per aggregazione di architetture nel corso dei secoli. Tutt’intorno, si possono ammirare alcuni esemplari di querce tra le più grandi di Puglia. Info qui. 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *