Weekend in Puglia tra Famiglie al museo, trekking e sapori d’autunno

Hardcore trekking

E’ un Ecoweekend da vivere in famiglia. I musei, infatti, si aprono anche in Puglia a F@Mu, per una serie di iniziative e laboratori per tutte le età. Ma nel secondo fine settimana di ottobre, c’è anche spazio per escursioni fuori porta, impegnativi trekking e per cominciare ad assaporare il gusto delle castagne

La cultura e la scoperta non hanno età. E tra gli appuntamenti della Giornata internazionale delle Famiglie al Museo, promossa da F@Mu, domenica 9 ottobre la Pinacoteca “Corrado Giaquinto” della Città Metropolitana di Bari apre le sue porte ai più piccoli con lo scopo di stimolare in loro l’interesse verso l’arte e il patrimonio culturale attraverso esperienze che associano aspetti ludico-creativi a quelli didattici.  Sarà l’occasione per visitare gratuitamente la collezione permanente e la mostra in corso presso la Pinacoteca dal titolo “Uomo libero, sempre avrai caro il mare!”. Dopo la visita del museo, ogni bambino sarà invitato a realizzare un disegno per raccontare cosa avrà visto e imparato. I lavori saranno premiati con i libri di Geronimo Stilton, il super testimonial di questa edizione di F@Mu! Una serie di indizi nascosti nelle sale espositive, una catena di rebus e indovinelli da risolvere e un premio a misura di piccoli detective culturali con vocazione archeologica.

Dopo il successo dello scorso anno, al Museo di Altamura torna il 9 ottobredalle 10 alle 13.30 (ultimo ingresso 12.45) la caccia al tesoro formativa. Oggetti autentici riconducibili al gusto estetico dei nostri avi, tra cui grani di collane, pendenti ricavati da conchiglie, elementi di copricapo, fibule e unguentari, costituiranno il tesoro nascosto della caccia al patrimonio museale di Altamura; il percorso che offrirà una pluralità di stimoli visivi, sensoriali ed emotivi, incoraggerà i partecipanti a porre domande, a mettersi in gioco e comprendere il valore delle opere in esposizione. L’ingresso al costo di 3 Euro (fino a 18 anni si accede gratuitamente) sarà occasione privilegiata per visitare il Museo di Altamura.

Torre Alemanna

E’ una domenica da vivere in famiglia anche al Complesso Museale di Torre Alemanna sito a Borgo Libertà (Cerignola). L’appuntamento è in programma domenica dalle 10, per scoprire il territorio in cui si vive e le sue tradizioni, per crescere confrontandosi con gli altri. Non a caso, il tema di quest’anno è “Diversi ma Uguali” e ha la finalità di sensibilizzare bambini e bambine sulla bellezza della diversità (culturale, fisica, cognitiva) quale strumento indispensabile di inclusione, unicità, accoglienza (Info 392.9927977).

Appuntamenti in programma anche a Ostuni, Galatina, Locorotondo e in altre parti della regione.  Programma dettagliato su famigliealmuseo.com.

Bosco di Cancello rotto

Domenica 9 ottobre, a partire dalle ore 10 e fino alla sera, si terrà la festa di inaugurazione del Bosco di Cancello Rotto, un’area verde tra i palazzi del quartiere Carrassi affidata all’associazione Terre del Mediterraneo nell’ambito della misura Rigenerazioni creative, promossa dall’assessorato comunale all’Urbanistica e finalizzata al coinvolgimento di associazioni, comitati e cittadini in percorsi di rigenerazione di aree pubbliche urbane inutilizzate.

L’area, un sorprendente “bosco” nascosto tra i palazzi di via Cancello rotto, mira a diventare uno spazio di integrazione e di relazione tra cittadini, realtà sociali e culture diverse, uno spazio di ricongiunzione con la natura, con se stessi e con l’altro.

Dalle ore 10 si terranno le prime attività di manutenzione e sistemazione dell’area. A partire dalle 10.30 in programma i laboratori con le associazioni partner del progetto: alla scoperta del bosco, una breve passeggiata naturalistica di esplorazione dell’area con Terre del Mediterraneo; handlettering, come realizzare dei cartelli a mano con Pigment Workroom; assaporare il buio, laboratorio sensoriale alla scoperta degli odori della natura con i Talenti del Gusto; senti il tuo corpo risuonare con il bosco, un risveglio del corpo in armonia con gli elementi e i suoni della natura con Lovum APS. Dalle ore 13.00 spazio al pic-nic senza plastica e dalle 16.00 musica spontanea. L’ingresso del bosco è su via Cancello Rotto, di fronte al civico 28.

Mater Terrae

Per gli amanti della verticalità, degli orizzonti incontaminati e la natura selvaggia dei canyon, si riparte alla scoperta di un luogo antico e meraviglioso. Matera è un universo di pietra, sacralità e natura in cui la linea dell’orizzonte si spezza e segue l’andamento dell’antico fiume Gravina. Un luogo unico in cui ogni roccia ha incastonato in se stessa il racconto della civiltà rupestre e della bellezza della natura.  Nel trekking rupestre in programma sabato si scopriranno i sentieri aggettanti sulla rupe per visitare i santuari e gli insediamenti rupestri di Matera, fino a discendere le sue pendici attraverso il ponte tibetano. Info 3471152492.

Archeotrekking e nuovi itinerari

Visite guidate firmate PugliArte

Tra gli appuntamenti proposti da PugliArte, sabato alle 17.30 nuovo itinerario “Bitonto nel Cinquecento”, un percorso guidato, in esterno, dei principali monumenti tra rinascimento e controriforma a Bitonto. Nello stesso pomeriggio, appuntamento speciale anche a Palazzo Fizzarotti.

Sabato e domenica “Bari Sotto la Città”, un percorso attraverso i secoli, dalla città imperiale romana a quella rinascimentale, documentato dalle evidenze architettoniche e archeologiche che attestano la millenaria storia di Bari.
Domenica mattina Puglia Archeo Trekking – il tetto di Puglia Monte Cornacchia alla ricerca del Tartufo”, con uno splendido percorso ad anello attraverseremo i boschi di querce e conifere sino ad arrivare alle spaziose e ad ampie praterie di montagna.  Info  3403394708 e info@pugliarte.it

Laterza Bread Experience

Torna l’appuntamento con gli eventi dedicati al pane di Laterza con Laterza Bread Experience. Sabato 8 e domenica 9 ottobre si celebra questa eccellenza del territorio attraverso incontri tematici, show lab, mostre, escursioni e degustazioni. Sabato appuntamento dalle 17 in piazza Plebiscito con l’esposizione di macchine agricole d’epoca e attrezzi della civiltà contadina,  ShowLab “Buono come il Pane”, Contadinner a cura di Vazapp e degustazione piatti a base di pane di Laterza. Domenica dalle 10.30 “Camminando in terra di pane”, escursione naturalistica tematica (punto di ritrovo: Palazzo Marchesale). Ingresso libero.

Il bosco delle lucciole

Il bosco di Sant’Antuono

Il 9 ottobre (ore 9:30) natura protagonista con il trekking tour nel bosco di Sant’Antuono, in collaborazione con la cooperativa Serapia. Noto ormai come “bosco delle lucciole” per la visione della bioluminescenza nelle notti di primavera, è attraversato da percorsi di media e lunga percorrenza che si sviluppano negli oltre 500 ettari di querceti.
Scoperta del territorio attraverso percorsi esperienziali è la formula scelta per accogliere visitatori e turisti. Il progetto è finanziato dall’asse VI, azione 6.8 Interventi per il posizionamento competitivo delle destinazioni turistiche. L’iniziativa del 9 ottobre prevede la partenza dall’Infopoint (in via Lucania 1). Ingressi gratuiti sino ad esaurimento posti disponibili, prenotazione obbligatoria al numero 099.8867640 o info@mottolaturismo.it

 

Hardcore trekking

Hardcore trekking

E’ destinato solo ai più esperti il percorso più impegnativo mai proposto da Gargano Natour, che parte quasi dal Tavoliere delle Puglie per arrivare alle prime creste del Promontorio del Gargano, tra antichi eremi, un paesaggio mozzafiato e, infine il maestoso Castelpagano. L’Hardcore trekking di domenica 9 ottobre p comincia dal Convento di Santa Maria di Stignano (a 200mt di quota) e si sviluppa, in parte, lungo l’attuale Via Francigena. Tra antichi eremi abitati fino a qualche secolo fa (tra cui quello dove passò papa Celestino V), si sale su un ripido pendio nella fitta vegetazione per raggiungere quasi 700mt di quota. Da qui, dopo aver camminato per 4km sulla cresta, si giunge a Castelpagano, antico sito fortificato che testimonia l’importanza militare della zona nel medioevo.
Da qui la chiusura dell’anello non prevede particolari difficoltà nel percorso, visitando, quindi, il più importante degli eremi, quello della Trinità, prima di scendere lungo la Via Francigena verso il punto di inizio. info garganonatour.it

Il disseccamento degli ulivi in Puglia

A Locorotondo, l’8 ottobre negli spazi dell’associazione culturale Il Tre Ruote Ebbro (Via Giannone, 4), alle 18.30 è in programma la presentazione del libro “Il disseccamento degli ulivi in Puglia. Evidenze, contraddizioni, anomalie”
della Prof. Margherita Ciervo, docente di Geografia Economica e ricercatrice di Geopolitica presso l’Università di Foggia.  Il libro fornisce un punto di vista geografico, basato su una serie di evidenze raccolte negli anni, che mostrano di quante anomalie e contraddizioni è stata ed è caratterizzata la gestione della questione Xylella in Puglia. L’incontro ha come scopo quello di mettere la ricerca geografica e il sapere territoriale “al servizio” della cittadinanza e di divulgare dati e analisi scientifiche per stimolare il dibattito pubblico. Ingresso libero.

Lu Paniri te e site

Lu Paniri te e site

Da sabato 8 a domenica 9 ottobre, a Palmariggi (Le), torna l’appuntamento con “Lu Paniri te e site”, la festa in onore della melograna, giunta, quest’anno, alla 46° edizione. Grande protagonista del weekend di festa sarà la “sita”, regina dell’autunno e simbolo di fecondità. Una festa che celebra le tradizioni culinarie locali: dalle “cicorie creste” alla porchetta, dalla carne di maiale lessa alle pittule, dalla pasta fatta in casa agli immancabili pezzetti di cavallo, pane di grano con ricotta e alici, “lacci, caldarroste”, dolci e crostate. Il tutto presso stand gastronomici in Piazza Giuseppe Garibaldi.

Sapori d’Autunno

Nel weekend a Bovino è in programma la sagra “Sapori d’ Autunno”, anche quest’anno ECOFESTA, in programma Sabato 8 Ottobre, a partire dalle 20.30. Dopo lo straordinario successo di presenze registrate nell’ultima edizione pre-covid (2019), anche quest’anno il Borgo Antico di Bovino, lungo le vie del gusto e dei ricordi, propone la degustazione di caldarroste e prodotti locali, oltre alle esibizioni itineranti della Fanfara dei Bersaglieri e lo spettacolo musicale folk de “I Gargarensi” in Piazza Conti di Loretello. L’evento rientra nella due giorni di festività dedicate a San Celestino Martire, in programma nelle giornate dell’8 e 9 ottobre, nel corso del secondo weekend dedicato ai Borghi Bandiera Arancione, riconoscimento del Touring Club Italiano.  Il weekend sarà scandito anche dalle visite guidate e passeggiate nel borgo a cura dell’Infopoint/ProLoco di Bovino.

“Mònde – Festa del Cinema sui Cammini”

Un ospite della caratura di Francesco Di Leva, ma anche incontri con i registi, matinée con le scuole, masterclass, cammini e proiezioni caratterizzeranno la terza e quarta giornata della 5^ edizione di “Mònde – Festa del Cinema sui Cammini” (imperniato quest’anno sul tema del “Ritorno a casa”), in programma fino al 9 ottobre a Monte Sant’Angelo, la Città dei due Siti UNESCO candidata a Capitale italiana della cultura 2025.
La terza giornata di Mònde si aprirà sabato 8 ottobre con il cammino “storico culturale” lungo la Via Francigena nel tratto Ruggiano-Pulsano, tra eremi e pagliai. Alle 9.30, presso l’Auditorium Peppino Principe, andrà in scena l’appuntamento riservato agli studenti di Monte Sant’Angelo. I giovani spettatori assisteranno alla proiezione di “Come a Micono” di Alessandro Porzio (che presenzierà l’evento). Alle 10 cammino naturalistico culturale “La Montagna dei due orizzonti” che prevede un tour guidato in bike ed e-bike fino all’Abbazia di Santa Maria di Pulsano, con la guida di Michele Simone. Alle 16.30, presso il Centro Studi Micaelici, verrà presentato “Albertine, where are you?” di Maria Guidone. Sempre nel pomeriggio, alle 17.30, avrà luogo nel Centro Studi Micaelici la masterclass con Francesco Di Leva.

Alle 18.00, presso l’Auditorium Peppino Principe, sarà la volta del documentario “Sul sentiero blu” di Gabriele Vacis. A seguire ci sarà la presentazione di “Cammini d’Italia – La più grande community sul trekking”, con Davide Nanna. Alle 20.30, l’Auditorium Peppino Principe ospiterà la proiezione di “Nostalgia” di Mario Martone,
La giornata di sabato si chiuderà con il Dopofestival in programma dalle 23.00 in Piazza de’ Galganis.

La giornata di domenica 9 ottobre prenderà il via con il cammino naturalistico culturale per andare alla scoperta de “I giganti della Foresta Umbra”, all’ombra delle vetuste faggete patrimonio Unesco, in compagnia della guida turistica Luisa Arena. Nel pomeriggio, alle 17.15 sarà la volta di “Nicola – Cozze, Kebab & Coca Cola”, alla presenza del regista Antonio Palumbo. Alle 19.15 toccherà invece al regista, sceneggiatore e produttore Alessandro Piva con “Sea Mood”,
A chiudere le proiezioni della 5^ edizione di Mònde sarà, alle 20.30, il documentario “Corpo a corpo” di Maria Iovine. Info www.mondefest.it

Articoli correlati