Home Eco weekend Weekend in Puglia tra escursioni e fornelli

Weekend in Puglia tra escursioni e fornelli

2326
0
SHARE
Martina franca weekend in Puglia
Sabato 18 novembre visita a Martina Franca, gioiello del barocco, e degustazione del prelibato capocollo

L’arte barocca di Martina Franca ma anche le Zone Umide di Capitanata e la sua cucina oppure i viaggi tra frantoi ipogei. Questo il weekend in Puglia

Fulmini e saette permettendo, i weekend in Puglia di metà novembre inanellano insoliti eventi e gustosi itinerari. Tutti all’insegna del connubio tra eccellenze gastronomiche e territorio. Scopriamoli insieme.

Martina Franca, Barocco e Capocollo

Tante le proposte legate al bando regionale “InPuglia365 – sapori e colori d’autunno”. Sabato 18 novembre si può scegliere di visitare Martina Franca, alla scoperta della storia, dell’architettura e dell’arte barocca di questo gioiellino della Valle d’Itria. Dopo la visita dei monumenti più significativi che hanno segnato l’armonia architettonica della città, nell’ex Convento delle Agostiniane con vista anche del Belvedere ci sarà la degustazione del prodotto per eccellenza della norcineria pugliese: il capocollo di Martina Franca, presidio Slow Food. Curata dall’associazione del Capocollo di Martina, l’iniziativa affiderà agli esperti del settore la spiegazione dell’antica tecnica di produzione del salume e le sue caratteristiche organolettiche.

Presicce, il Nachiro e i sette frantoi ipogei

Presicce
Domenica a Presicce tra bellezze artistiche, frantoi ipogei e lezioni di cucina tutte speciali

Ancora “InPuglia365”, questa volta nel Salento, con il “Viaggio del Nachiro”, uno dei progetti vincitori del bando regionale. Ideato e organizzato dalla Compagnia Salvatore Della Villa, il Nachiro era il padrone della nave, capo frantoiano che gestiva la forza degli animali e degli uomini per estrarre dalle olive il prezioso olio. Il suo, quindi, sarà un viaggio alla scoperta dei frantoi salentini, animati da visite guidate, performance, incontri con esperti e lezioni di cucina.

Sabato 18 novembre il Nachiro sbarcherà a Presicce, uno dei borghi più belli d’Italia, dove troverà ben sette frantoi ipogei. E poi un centro storico ricco di bellezze barocche. Il programma prevede la lezione di cucina, nel Palazzo Ducale in piazza del Popolo, condotta dal food blogger Alessandro Zezza e le sue Farine Speciali.

Il menù autunnale creato per questo appuntamento sarà: pane con farina di mais, mousse di melanzane e farina di cocco, pancakes con farina di castagne. La lezione di cucina sarà allietata dalle “Intavolature d’Arte” canti e stornelli di Vata, alla fisarmonica Antonio Papa. Domenica 19 novembre visita guidata ai frantoi ipogei del centro storico con il nachiro Angela Ponzo; a seguire la visita continuerà la scoperta della Presicce barocca, dei suoi palazzi e delle sue chiese, con l’esperto e guida Andrea Erroi. Info e prenotazioni: Compagnia Salvatore Della Villa 327.9860420 – salvatoredellavilla.teatro@gmail.com

Capitanata, lezioni di cucina ed escursioni

Trasferiamoci in Capitanata per un’altra proposta di weekend in Puglia, anche qui curiosando in un progetto finanziato dall’Agenzia Regionale per Il Turismo Puglia Promozione nell’ambito del programma “InPuglia365 Autunno”. Si chiama “Fra Terra e Mare: Percorsi del Gusto nelle Zone Umide di Capitanata” e nasce con l’idea di rafforzare l’identità di questo territorio,ovvero i Comuni di Trinitapoli, Margherita di Savoia, Zapponeta, Manfredonia e Cerignola, attraverso un connubio tra fruizione naturalistica ed eccellenze enogastronomiche.

La proposta del Centro di Educazione Ambientale “Casa di Ramsar” di Trinitapoli, prosegue per weekend fino al 17 dicembre 2017 e prevede incontri dedicati alla conoscenza dei prodotti agroalimentari locali ed alle ricette in cui utilizzarli, le Cooking Class, uniti ad escursioni in aree di pregio naturalistico e/o archeologico, in collaborazione con l’associazione Tautor che gestisce il Museo ed il Parco Archeologico degli Ipogei di Trinitapoli.

Lo chef e la nonnina

Vere e proprie lezioni di cucina, dunque, ma particolari; allo chef, infatti, si accompagna un nonno o una nonna con esperienza di cucina casalinga. Si confrontano per cucinare insieme e trasmettere ai partecipanti le loro conoscenze e le loro esperienze legate a quella particolare ricetta. Oltre al partenariato di diverse realtà locali che operano nell’ambito dell’eccellenza in enogastronomia, come il Consorzio di Valorizzazione e Tutela della Cipolla Bianca di Margherita IGP, il Consorzio di Tutela dell’Oliva da Mensa Bella della Daunia – varietà Bella di Cerignola, la Sagra del Carciofo di Trinitapoli, l’Atisale spa che gestisce la Salina di Margherita di Savoia, produttori dell’enogastronomia e ristoratori.

zona umida capitanata
Domenica 19 novembre itinerario di visita alla zona umida presso Foce Aloisa e birdwatching

Sabato 18 novembre lo staff dell’Osteria Il Vicoletto di Margherita di Savoia con Nicola Daloiso e lo chef Felice Sette preparerà dei piatti a base di patate e carote di Zapponeta,
Domenica 19 itinerario di visita alla zona umida presso Foce Aloisa e birdwatching e agli arenili di coltivazione della carota e delle patate, oltre all’incontro con gli agronomi (Zapponeta. Foce Aloisa)
La partecipazione agli eventi è gratuita, ma a numero chiuso e richiede la prenotazione obbligatoria ai numeri: 3207772488 oppure 3382786349. Per maggiori informazioni clicca qui.

Bari, domenica al Castello per i più piccoli

Concludiamo le nostre proposte di weekend in Puglia facendo tappa a Bari, e in particolare presso il Castello Normanno Svevo, con un nuova attività didattica organizzata da Nova Apulia. L’appuntamento è alle ore 17,00 di domenica 19 novembre. L’iniziativa è rivolta a tutti i bambini dai 6 ai 12 anni curiosi di scoprire le tecniche di costruzione dei Castelli e delle Fortezze Medioevali. Info: Bookshop Nova Apulia tel. 0805213704; oppure sul sito Nova Apulia .

Print Friendly, PDF & Email

LEAVE A REPLY