L’Ecoweekend di Ferragosto: fine settimana bollente da sfidare con trekking notturni e tuffi

Ecoweekend alla scoperta Mattinata

Le fiamme di Lucifero accompagnano l’Ecoweekend di Ferragosto. Ma per affrontare il fine settimana ‘bollente’, sono numerosi gli appuntamenti e le visite guidate all’aperto, tra snorkeling e trekking notturni.

Come da tradizione, in questo secondo Ferragosto marchiato Covid, l’invito è quello di contattare in anticipo gli organizzatori e i promotori delle iniziative, per conoscere le modalità e le misure di contenimento del contagio, oltre al numero massimo di partecipanti.

Gli Amici delle Gravine

Proprio per sfidare il caldo, c’è chi preferisce trincerarsi lontano dai raggi solari. Ed è proprio un affascinante tour nel sottosuolo del centro storico di Castellante la proposta dell’associazione culturale ‘Amici delle Gravine’, alla scoperta di antichi cunicoli, grotte e ipogei che costituiscono una vera e propria città sotterranea. Accompagnati nel tour da Mina Di Natale, laureata in arte, design e comunicazione visiva, sabato 14 ci si inoltra nel mondo sotterraneo che si cela all’interno del centro storico della città che rientra nei Borghi autentici d’Italia.  Info 3914179801.

Bosco delle Pianelle

E’ ricco di appuntamenti il fine settimana di Ferragosto targato Cooperativa Serapia (Info per gli eventi cooperativaserapia.it). Una serie di eventi e visite guidate, che vanno ad arricchire il tradizionale calendario di appuntamenti, elencati qui di seguito.

Il 15 c’è la speciale ‘T-shirt Bugs&Flowers’. In programma una  passeggiata lungo i sentieri del Bosco delle Pianelle (Martina Franca), per scoprire le tracce degli animali selvatici e laboratorio per realizzare una maglietta personalizzata con il disegno dell’insetto più simpatico o del fiore più colorato. Un modo colorato e divertente per conoscere, apprezzare e preservare il variegato mondo degli insetti e dei fiori.

Il Bosco delle Pianelle ospita anche l‘esplorazione notturna del 13 lungo i sentieri e l’Escursione di Ferragosto. Tra lecci monumentali e incantevoli gallerie di carpini, si raggiungono trulli, calcinaie, carbonaie, antiche cisterne per la raccolta dell’acqua piovana, imparando a riconoscere il respiro del bosco e scoprire le tracce degli animali selvatici. Un viaggio immersivo nella natura e nella storia del bosco fatta di briganti, pastori, carbonai, raccoglitori di funghi e di superstizioni.

Sulla via dell’olio

E’ anche un Ferragosto da vivere sulle due ruote. In bici si va infatti Sulla via dell’olio: punto di partenza della cicloescursione è l’Albergabici, Casa Cantoniera ANAS e Centro Visite del Parco Dune Costiere, con servizio di ospitalità, noleggio biciclette e ciclofficina. Da qui si inizia a pedalare nella campagna tra Ostuni e Fasano lungo il tracciato dell’antica Via Traiana – strada romana che collegava Roma a Brindisi – tornando indietro nel tempo, sino alla preistoria, con la visita al Dolmen di Montalbano, mentre maestosi ulivi secolari guideranno fino alla Masseria Li Santuri. Oltre alla giornata di domenica, ‘Aspettando Ferragosto’  il 14 è in programma una ciclonotturna sulla via Traiana.

Snorkeling

Snorkeling a Polignano

Non solo bici e trekking. Serapia propone anche una “passeggiata acquatica” in superficie con pinne e maschera alla scoperta della biodiversità marina, nei luoghi più suggestivi della costa pugliese. Un appuntamento di snorkeling (sabato 14) per scoprire quali pesci, spugne, alghe e organismi vivono sotto la superficie dello splendido borgo di pescatori di Port’Alga a Polignano a Mare e nella suggestiva caletta del lido Marzà di Monopoli.

Trekking astronomico

Anche Gargano NaTour propone un Ecoweekend di Ferragosto ricco e variegato. Si parte venerdì 13 agosto, andando alla ricerca delle stelle cadenti con un Trekking astronomico. Perché la posizione geografica del Gargano, isolata rispetto all’inquinamento luminoso dei grandi centri, permette di osservare il cielo notturno con relativa facilità: per questo il 13 agosto Gargano NaTour ha organizzato una serata astronomica in compagnia di Nunzio Micale, del Gruppo Astrofili Dauni, che insegnerà la tecnica di osservazione del cielo grazie all’ausilio di telescopi specifici.

Mattinata con gusto

Il Gargano si scopre anche a tavola, con un gastro-tour. Sabato 14 agosto si passeggia tra le antiche abitazioni e i loro grandi comignoli, visitando testimonianze del mondo produttivo di Mattinata come un antico frantoio tuttora in uso. Ad allietare la camminata ci saranno tre soste gastronomiche per assaggiare i prodotti del territorio:  si degusta l’olio EVO dopo aver raggiunto e visitato il frantoio ricco di storia, si assapora il pane tradizionale e alcuni prodotti da forno e ci si lascia addolcire dal gelato a base di ingredienti locali.

Trekking all’alba a Monte Saraceno

A chiudere gli appuntamenti di Gargano NaTour, c’è il Ferragosto con l’Alba dei Dauni. Camminando sul sentiero panoramico si vedrà nascere un nuovo giorno così come il Monte Saraceno ha visto nascere la società Daunia sul Gargano. E a fine trekking spiaggia e colazione sul mare. Mentre si percorre la prima parte del sentiero, il Sole inizierà a fare capolino spuntando dal mare, rischiarando il cielo e illuminando il paesaggio. Si viene circondati dalla natura nei colori dell’alba e, tra il cinguettio degli uccelli, si raggiunge la necropoli Daunia sulla sommità del monte lungo il sentiero panoramico affacciato sul mare.

Porto Selvaggio sotto le stelle

Il Ferragosto con Naturalmente Salento si celebra con una escursione notturna per vedere il Parco Naturale di Porto Selvaggio sotto le stelle.  Accompagnati dalle Guide Ambientali Escursionistiche, dotati di torce e luci frontali, si esplora uno dei luoghi più suggestivi di tutto il Salento. Trekking notturno lungo il Sentiero dell’Uluzziano alla scoperta della storia dell’Uomo di Neanderthal e dell’Uomo Sapiens. Si cammina attraverso un percorso naturalistico mozzafiato lungo la costa ionica del Salento, caratterizzato da alte e panoramiche falesie, fresche pinete e macchia mediterranea che lambisce il mare, grotte marine e sorgenti che si gettano in mare formando piscine naturali di imparagonabile bellezza reso ancora più suggestivo dal cielo stellato. E ancora, trekking notturno circondati dalla macchia mediterranea, immersi nei profumi intensi di erbe aromatiche, conì un salto nella preistoria tra grotte e insediamenti rupestri. Info naturalmentesalento.it

Feriae Augusti

Un appuntamento dal pomeriggio della vigilia alla colazione di Ferragosto con trekking, esperienze, stelle, laboratori e ovviamente buon cibo. E’ “Feriae Augusti”, firmata Pugliatrekking, in programma a Noci.

L’esperienza partirà con un trekking semplice dai profumi intensi e selvatici percorrendo l’antica ippovia tra stretti sentieri e boschi fino a giungere in un incantevole scenario wild dove ci sarà la possibilità di accamparsi con piccole tende e sacco a pelo per trascorrere la notte insieme. Sotto le stelle si degustano sapori genuini e semplici della vita di campagna e sotto la guida di un astrofilo e telescopio ci si perde nel cielo di notte a mirar stelle e costellazioni

Al risveglio ispirandosi a semplici esercizi di Qi-Gong, morbida ginnastica che unisce respirazione e meditazione in movimento, contattando la propria energia interna ed esprimerla nell’argilla attraverso un processo creativo basato su tecniche di Art-Therapy. Info: www.pugliatrekking.com

Articoli correlati