Ecoweekend del Primo Maggio: Festa del Lavoro tra natura, mare e storia

Torre Guaceto

E’ il weekend del Primo Maggio. Domenica si celebra la Festa del Lavoro e, senza dimenticare quanto simbolica sia questa data, è anche l’occasione per un momento di relax e serenità, a contatto con la natura

 

Con la pandemia che sembra dare una lievissima tregua, le condizioni meteorologiche sempre più primaverili e l’allentamento delle restrizioni, è il periodo ideale per dedicarsi a qualche giro fuoriporta. Ecco una serie di appuntamenti per l’Ecoweekend, a cavallo tra la fine di aprile e il Primo Maggio.

Primo Maggio Barese

Nel parco 2 Giugno a Bari in programma la tre giorni del Primo Maggio Barese: tre palchi e quattro aree tematiche caratterizzano l’evento che propone un’offerta trasversale, come il pubblico cui si rivolge, che nell’ultima edizione (2019) ha manifestato grande entusiasmo con oltre 30.000 presenze in una sola giornata. A fare da cornice tornei sportivi, lezioni di yoga, fitness class e video mapping.

Il parco sarà suddiviso in quattro aree, a partire dal mercatino vintage e vinili, dedicato da un lato agli artigiani del territorio, che vi esporranno le proprie creazioni, e dall’altro agli espositori, collezionisti e appassionati di musica per il market dei libri e dei vinili.

Domenica 1 maggio, invece, alle ore 21.30, protagonisti assoluti del palco principale i Planet Funk, gruppo che ha segnato la storia della musica dance italiana raggiungendo un grande successo internazionale grazie ai singoli Who Said e Chase the Sun. La proposta musicale continuerà spaziando dal jazz al rock, dal rap all’afro, dal soul all’house, fino ad arrivare alle nuove sonorità della musica elettronica e alla zona hip hop, con 30 dj che si alterneranno su due aree dedicate e 20 band coinvolte. L’ingresso alla manifestazione è completamente gratuito.

Vintage market

Riuso e riciclo nel Vintage market Bari

Sabato 30 aprile e domenica 1 maggio, negli spazi del Palamartino, nel quartiere Libertà, torna la quarta edizione del Vintage Market Bari: una speciale “spring edition” della mostra mercato in cui professionisti e appassionati espongono e vendono i propri manufatti e collezioni di vario genere.

Cento espositori, (30 in più rispetto alla precedente edizione), provenienti da Puglia, Campania, Toscana, Basilicata, Molise e Sicilia daranno vita a un evento straordinario non solo per l’ampia possibilità di scelta ma soprattutto per promuovere la cultura del ri-ciclo e ri-utilizzo in un contesto accogliente in cui trascorrere il weekend. Info: www.vintagemarketbari.it

 

Basilicata free to move

Un weekend per scoprire le bellezze della Basilicata. In piazza del Ferrarese si terranno concerti, spettacoli teatrali e laboratori dedicati alla scoperta della Basilicata e del suo straordinario patrimonio ambientale e culturale. “Basilicata free to move” è l’evento organizzato a Bari dall’APT – Agenzia di Promozione Territoriale della Basilicata per promuovere la conoscenza di cinque parchi lucani: Pollino, Appennino Lucano-Val D’Agri-Lagonegrese, Vulture, Murgia materana e Gallipoli Cognato e Piccole Dolomiti lucane.

Biciclettata per la pace e Bimbinbici

Domenica a Bari si terrà anche la “Biciclettata per la pace” per le vie del IV Municipio. La pedalata solidale si propone di trasmettere un messaggio di pace contro ogni guerra, in particolare per chiedere la conclusione del conflitto russo-ucraino. Pertanto i cittadini sono invitati a partecipare per vivere un momento di comunità ed essere uniti contro le guerre con le bandiere della pace e dell’Ucraina. Il raduno è previsto alle ore 9, presso il parcheggio dell’area mercatale in via Vaccarella, a Carbonara.  Per partecipare è preferibile prenotarsi chiamando il numero 389 6864281.

Contestualmente, in occasione della Giornata nazionale della Bicicletta a favore della mobilità sicura e sostenibile dei bambini, domenica si svolgerà la manifestazione “Bimbinbici”, una ciclo-passeggiata con gruppi di ciclisti provenienti da due punti periferici della città che confluiranno presso Parco Perotti, dove è in programma l’evento finale dell’iniziativa.

Nel regno del lupo

Un’escursione nel cuore pulsante e roccioso della Murgia dove le grandi forze geologiche e le glaciazioni hanno plasmato un territorio magico in cui il lupo è ancora padrone incontrastato. Si va Nel regno del lupo sabato 30 aprile, con un trekking tra le rocce del Pulicchio. Luoghi silenziosi e selvaggi in cui respirare il senso dell’avventura a piedi alla conquista di orizzonti mozzafiato boschi e vecchi sentieri che conducono a storici jazzi, capolavori dell’architettura Murgiana, terra aspra e ricca di sorprese. Zaino in spalla, si attraversa un pezzo di territorio tra i più suggestivi, percorrendo il bordo della dolina carsica nota come Pulicchio, attraversando i grandi bastioni di roccia ed esplorando un bosco grazie solo al nostro senso dell’orientamento, puro cammino e avventura. Info 3471152492

Il gusto di camminare

Si ritrova il gusto di camminare a Ostuni, con una camminata di circa 8 km. lungo la Ciclovia dell’Acquedotto Pugliese tra ponti, muretti a secco, trulli, ulivi. Al termine calice di vino con panino km0. Appuntamento per sabato 30 aprile, info 3246864564

Riserva naturale di Torre Guaceto

Un Primo Maggio da trascorrere anche immersi nella natura di Torre Guaceto per celebrare il riposo del lavoratore e, al contempo, onorare il lavoro delle Guide di Thalassia che ogni giorno raccontano di terra, mare e meraviglia. Una giornata di racconti in cammino, con escursioni adatte a tutti, che si concluderanno con la bellezza del tramonto nella magia di Guaceto.

Alle 9.30 si parte con Biodiversitrek Full Day: terra e mare, acqua e cielo, Torre Guaceto è un cammino intenso da fare lento, passo dopo passo, per godere di ogni sfumatura e per comprendere fino in fondo il senso di un luogo d’incanto (Info: 331 92 77 579)

C’è poi l’Archeowalking, un viaggio nel passato, circondati dai suoni del mare, dai profumi della macchia, dai suoni della fauna e dai colori della vegetazione. Per scoprire così una Torre Guaceto non solo come Riserva Naturale, ma anche come custode di segreti che vengono da un tempo lontano (Info: 331 92 77 579).

In giornata anche il Family trek. Tra il blu del mare e la sabbia dorata, tra foglie di macchie e strade di palude, un percorso raccontato seguendo le tappe di una vera e propria esplorazione in natura adatto a grandi e bambini (Info: 331 92 77 579)

Come evento speciale, Le valigie dei fili invisibili: un racconto sussurrato nella luce soffusa del tramonto, dagli specchi d’acqua dolce alle ali dei migratori. Un viaggio a piedi alla scoperta dei fili invisibili che in natura legano chi parte e chi resta, delle melodie nascoste tra le foglie, della propria anima nascosta (info
@cooperativathalassia.it).

Calendimaggio in Masseria

L’Associazione Passaturi organizza un Calendimaggio rivisitato nello scenario del BioAgriturismo “La Casa degli Uccellini”, immerso nella natura nel territorio di Martina Franca. Una festa dedicata ai patriarchi verdi, le imponenti querce che qui dominano il paesaggio.
La giornata è divisa in vari momenti. In mattinata, visita guidata Il BioAgriturismo narrato attraverso la storia dei trulli che lo compongono, delle coltivazioni e con l’escursione nel bosco per conoscere le piante che lo popolano.

L’iniziativa di Passaturi

Dopo il picnic, nel pomeriggio si passa ai racconti nel bosco. La quercia che ha accolto il gruppo diventa ora una divinità da addobbare con doni, fiori e frutti di stagione o altro, a piacimento. Una sorta di “magia simpatica”, un antico rituale di comunità agricolo-pastorali che utilizzavano la forza primordiale e selvatica dell’Albero per trasferirla agli umani e ai loro animali. Info 3205753268, info@passaturi.it.

Festaquiloni 2022

Da 30 anni il Circolo Piaroa Legambiente organizza, ogni anno, Festaquiloni, la Festa di primavera degli aquiloni tradizionali (le “fumete”), per il recupero e la diffusione di un’abilità antica ma sempre attuale, che riguarda il rapporto tra essere umano ed elementi della natura.

L’appuntamento (annullato negli ultimi due anni a causa della pandemia) viene ora riproposto per il 1° maggio dalle ore 16 a San Cosimo alla Macchia, lungo la strada per Manduria. La formula della manifestazione, ad ingresso libero, prevede anche una gara con premi per gli aquiloni più belli e più stabili, sulla base dei voti espressi dagli stessi partecipanti. Iscrizione alla gara con un contributo minimo di 2 euro. Per tutti un’occasione per ammirare il volo degli aquiloni e i fiori spontanei della macchia mediterranea.

Taranto: tra cultura e archeologia

Nel giorno della festa dedicata ai lavoratori Xenìa a.p.s. propone una giornata ricca di cultura attraverso visite guidate alla scoperta dei tesori del MArTA, dei vicoli del centro storico e delle bellezze del borgo Umbertino di Taranto. Il tour prevede la visita guidata delle sale interne del museo Marta e successivamente la visita del centro storico di Taranto. Luogo di incontro: Info 3474918826

Uggiano Montefusco

E’ il momento della 29esima edizione del Primo Maggio di Uggiano Montefusco, con tante attività ecologiche e di intrattenimento.

La mattina si parte alle 8.30 in Piazza Castello, raduno dei partecipanti alla storica Ciclopasseggiata di 12 km fra le vie secondarie, nella cornice di uliveti secolari e i vitigni che ricominciano a essere rigogliosi passando da vecchie Masserie. Con la collaborazione di Legambiente Manduria si provvederà a un piccolo momento simbolico di raccolta di materiale in abbandono. Sosta in Masseria Bagnolo, storica Masseria ritornata in possesso del Comune di Manduria e nei pressi del Parco della Vita ci sarà una momento di ristoro. Dopo la sosta si ritornerà in Piazza Castello dove una piccola premiazione sia del più giovane partecipante iscritto e del più anziano concluderà la mattinata.

Nel pomeriggio, prima del via ai giochi storici tutta la comunità di Uggiano, il Comune di Manduria, il parroco di Uggiano, le famiglie e gli amici più stretti si raccoglieranno in una simbolica piantumazione di due alberi all’ingresso/varco Nord di Piazza Giovanni Paolo II. La piantumazione di due Lecci in onore e ricordo dei giovanissimi Flavio Nardelli e Valeria Palummieri, venuti a mancare recentemente. Successivamente si darà via ai giochi Storici e ai Giochi dei Nonni (per i più piccoli) grazie alla collaborazione di Ventorefolo. Tante saranno le attrattive con la “Murgia Street Band” a rallegrare la serata, il mercatino con l’associazione culturale Tempi Antichi ed esposizione di Vespe d’epoca a cura di privati. Info: 339.7967960.

Primo Maggio ad Apigliano

Chiesa San Lorenzo – Apigliano

Domenica 1° maggio torna a Martano (Le) la Festa dei Lavoratori. Si tratta di un appuntamento voluto in assoluta continuità con la storica festa popolare nata nel 2002 e svoltasi per quasi un ventennio in contrada Kurumuny, su un terreno di proprietà della famiglia Chiriatti, sempre nel piccolo comune grico.

L’incontro che ha unito generazioni si sposta adesso su un’area pubblica, in uno dei luoghi simbolo della grecità salentina, il sito archeologico di Apigliano (strada vicinale Apigliano), proponendosi come grande rito laico per celebrare l’uomo, il lavoro e il territorio, sempre dal mattino al tramonto, tra musica, arte, solidarietà. Tra le attività previste, “A spasso con l’archeologo”, passeggiata nell’area di Apigliano alla scoperta della storia del villaggio bizantino e medievale e dei luoghi d’acquae un laboratorio di costruzione di aquiloni. Un’area del parco sarà destinata a mercatino di artisti, artigiani e prodotti a km0. Info 329 9886391

Castro e la Grotta Zinzulusa

Castro e la Grotta Zinzulusa

Una escursione per scoprire Castro, esplorando la meravigliosa Grotta Zinzulusa e un trekking lungo gli splendidi sentieri panoramici costieri del Parco Naturale Regionale Otranto-Leuca. E’ la proposta per domenica 1 maggio di Naturalmente Salento. Accompagnati dalle Guide Ambientali Escursionistiche si visita l’antica Castrum Minervae, camminando lungo il Sentiero delle Muraglie, scoprendo la storia e l’archeologia di questo meraviglioso borgo. Da qui si prosegue con un Trekking mozzafiato che porterà ad esplorare prima la Grotta Palombara e poi la celebre Grotta Zinzulusa, una delle più grandi e complesse grotte carsiche del Salento. La Zinzulusa è una grotta naturale costiera che si trova lungo il litorale salentino tra Castro e Santa Cesarea Terme, una delle più note grotte anchialine dell’Italia meridionale. Info  3387799477.

Astrologia creativa

Ancora per il 1°  maggio l’associazione culturale Murgia Enjoy, dando seguito al suo calendario di iniziative primaverili e grazie alla disponibilità di Alessia Praitano, tratterà in escursione il tema dell’Astrologia, disciplina che “consente di comprendere l’individuazione del proprio cammino terreno personalizzato” e che, come lei stessa sostiene, “consente di affermare l’inviolabile diritto di scoprire se stessi, di essere se stessi e di cambiare eventualmente solo al fine di una propria evoluzione personale spontanea mai imposta in nome di uno sbandierato modo giusto di essere.”

Alessia Praitano, autrice di “Astrologia Creativa”, applica un approccio olistico all’Astrologia, scegliendo di seguire la scuola di Liz Greene e di Robert Hand, che interpretano il tema natale dell’individuo in chiave psicologica e gli eventi in chiave spirituale-evolutiva. L’incontro dei partecipanti è previsto sul piazzale del Convento di Cassano alle ore 9:00 di domenica. Info murgiaenjoy.it

Articoli correlati