Weekend con freddo e neve

foto archivio

Il maltempo attraversa rapidamente l’Italia. In serata giungerà nel meridione. Fine settimana con freddo, pioggia e neve. La perturbazione si estenderà fino all’inizio della prossima settimana

 

Aria fredda in Italia a causa di un vortice depressionario Nord Atlantico che riuscirà a conquistare agevolmente il Mediterraneo, dando luogo ad un vortice di bassa pressione in rapido spostamento verso le regioni centrali e meridionali.

In questo frangente il coinvolgimento del nord Italia sarà limitato alla serata di venerdì con dei rovesci su Liguria, alta Toscana ed Emilia Romagna. Il limite delle nevicate sarà in sensibile abbassamento.

Sabato 26, affondo deciso dell’aria fredda sul Mediterraneo, con tempo instabile specie sui versanti orientali.

Il vortice ciclonico direttamente alimentato dall’aria fredda nord europea raggiungerà la maturazione sabato 26. Al nord gli annuvolamenti lasceranno ben presto spazio alle schiarite ma con temperature in forte diminuzione. Condizioni di maltempo sui versanti centrali adriatici, dove ci saranno precipitazioni diffuse ed anche locali grandinate in occasione di temporali.

Il limite delle nevicate scenderà fino a 200-400 metri sull’Appennino tosco-emiliano e umbro-marchigiano. Gli accumuli di manto bianco saranno particolarmente abbondanti sui monti Sibillini, Gran Sasso e Maiella.

Nel corso della giornata peggiora anche al sud, con precipitazioni in arrivo su Abruzzo, Molise, Puglia e Basilicata. Limite delle nevicate in discesa fino a 300-500 metri.

Domenica il tempo sarà ormai migliorato al nord. Nubi e precipitazioni andranno concentrandosi sulle regioni meridionali. I fenomeni risulteranno particolarmente frequenti sul basso versante Adriatico, il versante Ionico e la Sicilia orientale. Limite delle nevicate fino a 200-400 metri su Molise e Puglia, 400-700 metri su Sicilia orientale.

 

Fonte: meteo&radar

Articoli correlati