Input your search keywords and press Enter.

Waterfront San Girolamo-Fesca, il più grande della costa adriatica

waterfont san girolamo fesca - visita cantiere sindaco

Il sindaco di Bari Antonio Decaro (al centro) insieme con l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso e il presidente del III Municipio Massimiliano Spizzico sul cantiere del waterfront di San Girolamo-Fesca per verificare l’andamento dei lavori

Sopralluogo del sindaco di Bari Antonio Decaro, dell’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, del presidente del III Municipio Massimiliano Spizzico e di alcuni consiglieri della commissione Lavori pubblici sul cantiere del waterfront di San Girolamo-Fesca per verificare l’andamento dei lavori in corso.

«I lavori procedono velocemente – ha dichiarato Decaro -. Per quanto riguarda la parte a terra siamo già ai 2/3 dell’intervento complessivo, pari a 1,8 km. Sono state già realizzate le strutture per la pista ciclabile e l’area pedonale, le due sedute a mare, quella più interna e quella più esterna, e la massicciata su cui sorgeranno le ampie aree verdi che caratterizzeranno il nuovo lungomare. A giorni la ditta aggiudicataria installerà le sonde marine per la verifica e il monitoraggio delle acque prima, durante e dopo le lavorazioni che verranno eseguite in mare, quest’ultime previste per gli inizi di marzo, dopo un periodo di rilevazioni di circa 30 giorni».

Secondo le previsioni, nel mese di marzo saranno avviati i lavori di esecuzione del restiling del waterfront con l’impianto dei frangiflutti a mare. Questo comporterà la movimentazione di un elevato numero di escavatori e camion che trasporteranno e posizioneranno massi “ciclopici” da scogliera, in modo da realizzare le opere di protezione delle spiagge. Queste saranno più estese di quanto lo siano al momento. In particolare, saranno eseguiti lavori di ripascimento della sabbia nelle due spiagge di estremità del Lido Massimo e del Lido Adria e per la sistemazione di ciottoli nelle due spiagge centrali.

«I nuovi sensi unici lungo le strade interne, molti dei quali già istituiti ed altri di prossima istituzione, saranno correlati al reale avanzamento del cantiere e saranno definitivi, in modo da abituare gradualmente i residenti alla nuova viabilità che, come noto, si caratterizzerà con una pedonalizzazione totale del lungomare, costituendo di fatto quella che riteniamo la più grande area pedonale della costa adriatica».

Il nuovo waterfront, compreso di spiaggia pubblica, sarà consegnato ai cittadini, secondo le ipotesi, entro l’estate 2017. Saranno garantiti solo gli accessi per i residenti e di carico e scarico delle merci di attività private.

«Siamo molto soddisfatti della collaborazione dei cittadini e dei commercianti del quartiere – ha commentato il presidente del Municipio Spizzico – che nonostante i disagi creati dall’impatto del cantiere, non stanno creando problemi al regolare andamento dei lavori. Anzi, è ancora più apprezzabile la loro voglia di interloquire con l’Amministrazione e continuare a fare proposte per eventuali modifiche alla viabilità, che abbiamo recepito e adottato per migliorare la situazione. Dal canto nostro, cercheremo di impegnarci ad avviare i lavori dell’allargamento di via San Girolamo che permetterà ai residenti della zona di avere una migliore viabilità».

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *