Input your search keywords and press Enter.

Vieste, recuperati piccoli di Caretta caretta

Ritrovati a Vieste (FG), presso la spiaggia di San Lorenzo, alcuni piccoli di tartaruga marina Caretta caretta. Si tratta di una scoperta importante, dato che non esistono dati storici di deposizione sul Gargano.

Su richiesta della Capitaneria del Porto è intervenuto il Centro di Recupero Tartarughe Marine di Manfredonia gestito da Legambiente. Giacomo Furii, responsabile del Centro, prova a spiegare ciò che è accaduto: «I piccoli non sono riusciti a prendere il largo, una volta verificatasi la schiusa delle uova, forse a causa della particolare violenza dei flutti che con ogni probabilità hanno respinto sulla spiaggia i nascituri».

Le recenti mareggiate hanno anche modificato il normale assetto delle spiagge, causando l’escavazione della camera di incubazione. Perciò, continua Furii, «non è stato ancora identificare con certezza il luogo esatto di deposizione della nidiata, tra l’altro piuttosto tardiva rispetto all’usuale periodo di schiusa di questa specie».

I volontari del Centro hanno portato al largo, oltre le onde frangenti, i piccoli recuperati ancora in vita. Altri nascituri sono stati ritrovati sulla spiaggia a causa della dispersione delle uova operata dalla forza delle onde. Le operazioni si sono svolte con la consulenza scientifica del prof. Antonio Mingozzi del Dipartimento di Biologia, Ecologia e Scienze della Terra dell’Università della Calabria

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *