Via libera alle nuove norme di edilizia residenziale

Sono state approvate all’unanimità dal Consiglio regionale nuove norme per disciplinare la procedura di assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica. Il disegno di legge dell’assessore all’Urbanistica, Angela Barbanente, contiene modifiche sull’articolazione territoriale che corrisponde alle province ed alla composizione e competenza della commissione assegnazione alloggi.

Il presidente della Quinta Commissione Donato Pentassuglia, ha ricordato che anche in Commissione l’iniziativa legislativa ha ottenuto l’unanimità dei consensi. Tali modifiche si rendono necessarie da un lato per rendere più aderenti all’evoluzione dei bisogni sociali le norme di assegnazione degli alloggi ed adeguare il quadro legislativo al mutato riparto delle competenze fra Stato, Regione ed enti locali sancito dalla riforma dell’articolo V della Costituzione, dall’altro lato per contenere tempi e costi delle procedure di assegnazione.

L’assessore Barbanente ha spiegato che la procedura di assegnazione con le nuove norme è sottratta alla Commissione e diventa di competenza del Comune. E’ stato ridotto anche il numero dei componenti della Commissione in linea con la politica di contenimento dei costi.

Articoli correlati