Input your search keywords and press Enter.

Via libera a fondi per 580 progetti al Sud

La tutela dell’ambiente sembra essere un obiettivo prioritario del Governo Monti. In questa direzione è da interpretare lo sblocco d’interventi per il dissesto idrogeologico. Infatti, sono stati finanziati 580 interventi nelle regioni del Sud per la prevenzione del rischio. È l’annuncio confermato dal ministro per la Coesione territoriale Fabrizio Barca. Il Cipe si occuperà della delibera “Frane e Versanti”. Saranno riprogrammati tutti i progetti già individuati dal ministro Prestigiacomo. Si tratta di progetti concreti e mirati, che partiranno immediatamente e saranno realizzati entro 12-14 mesi.

Barca ha sottolineato che le risorse “serviranno non solo a prevenire nuove frane e dissesti ma contribuiranno sensibilmente a rimettere in moto l’economia, dando fiato alle imprese impegnate nel settore trainante dei lavori pubblici”. Una “ghiotta” occasione, in tal senso, sono i fondi europei, per i quali Barca ha puntualizzato che “l’Italia non ha ancora perso nemmeno un euro. Si tratta di continuare l’azione avviata dal precedente Governo per ottenere una accelerazione dei processi, che è in pieno corso”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *