Input your search keywords and press Enter.

Via le barriere architettoniche dal Palazzo della Provincia di Bari

Il Palazzo della Provincia di Bari diventa più accessibile ai cittadini diversamente abili. È stato approvato dalla Giunta provinciale il progetto definitivo per Eliminazione delle barriere architettoniche che, ancora oggi, rendono il Palazzo della Provincia di Bari non del tutto fruibile ai disabili.

Si tratta di un intervento indispensabile che consentirà un accesso agevole a tutti gli uffici dell’edificio storico che ospita l’ente. L’adeguamento ha già ricevuto il parere favorevole della Sopraintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici. L’importo stanziato è di 370 mila euro, ricavato da un avanzo di amministrazione risultante dallo scorso Bilancio provinciale 2012.

L’esigenza di rendere fruibile il Palazzo a differenti categorie di visitatori (personale di servizio, scolaresche, anziani, cittadinanza) ha reso necessario, dunque, prevedere una serie di interventi che consentiranno la libera accessibilità agli spazi di uso pubblico.

Una volta ultimati i lavori, sarà più agevolmente accessibile anche la Pinacoteca Corrado Giaquinto (all’ultimo piano dell’immobile), che raccoglie un rilevante patrimonio di opere d’arte in esposizione permanente e temporanea.

All’eliminazione delle barriere architettoniche si affianca la realizzazione di bagni attrezzati per disabili, agendo sempre nel pieno rispetto della normativa vigente e del valore storico e architettonico dell’immobile. In particolare, al piano rialzato, al primo ed al secondo, saranno completamente ristrutturati i servizi maschili e femminili con la realizzazione in ognuno di un bagno per disabili dotato di comandi a sensore. Sarà inoltre possibile raggiungere la zona del Palazzo, sede del servizio dell’Avvocatura, tramite la fornitura di un montascale e la ristrutturazione del gruppo bagni presente. Anche il pianoterra, ovvero la Sala del Colonnato (intitolata di recente al Sen. Araldo di Crollalanza), solitamente sede di mostre ed eventi, sarà dotato di un servizio per i disabili che sarà realizzato negli ambienti retrostanti all’attuale ufficio Posta e che sarà reso accessibile realizzando, nell’attuale corridoio, un’apposita rampa.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *