Vendola al Nardò Technical Center

La casa automobilistica Porsche ha acquistato il circuito Nardò Technical Center. Il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola ha visitato il centro prove automobilistico, su invito dei vertici della casa tedesca (foto).

L’impianto offre centri prova per le omologazioni, officine, percorsi per la verifica della rumorosità; la sua peculiarità è costituita dall’anello ad alta velocità di 12,5 km. Il centro prove salentino nacque negli anni 70 per volere della FIAT; intenzione della nuova proprietà è di dotarlo di un centro medico e di un eliporto. «Questo non è il luogo dove si celebra la velocità – ha spiegato Vendola – ma è una sorta di tempio della sicurezza, il luogo in cui si può immaginare di spingere l’automotive verso obiettivi e traguardi d’innovazione sempre più importanti».

Il presidente ha inoltre apprezzato la volontà di Porsche di investire sulla struttura, potenziandone gli impianti: «Il gruppo industriale sta ragionando su investimenti a medio e lungo termine, programmando il proprio business oggi e dicendo chiaramente come intende farlo crescere nel futuro».

Ad accogliere Vendola presso l’autodromo, l’amministratore delegato di Porche Engineering Malte Radmann, l’amministratore delegato della struttura salentina, ingegnere Francesco Nobile d il nuovo responsabile tecnico del circuito, l’ingegnere Edmund Sander. Con Vendola, Giuseppe Acierno e Marco Franchini, rispettivamente presidente e direttore generale di Aeroporti di Puglia.

Articoli correlati